The Boys: lo spin-off avrà dei cameo “molto, molto interessanti”

Nello spin-off di The Boys ambientato al college ci saranno anche dei personaggi molto famigliari ai fan della serie Prime Video

Secondo lo showrunner Eric Kripke l’imminente spin-off ambientato al college, The Boys Presents: Varsity, “celerà” alcuni volti molto familiari ai fan dell’amata serie originale Prime Video. Durante una recente intervista con Rolling Stone a Kripke è stato chiesto se qualche personaggio principale di The Boys sarebbe apparso in Varsity. “Sì”, ha risposto lo showrunner. “Senza spoilerare nulla, penso che ci saranno diversi cameo molto, molto interessanti. Perché è un college gestito dalla Vought, quindi il crossover con i personaggi principali è davvero inevitabile.

The Boys Presents: Varsity, la serie spin-off un po’ college, un po’ Hunger Games

The Boys Cinematographe.it

Basato sull’omonima serie a fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson, The Boys è arrivato per la prima volta su Prime Video nel 2019. Lo show è attualmente nel bel mezzo della sua terza stagione, con una quarta già annunciata. The Boys segue uno spregiudicato gruppo di vigilantes il cui principale obiettivo sono i “supes”, i supereroi. In particolare, il letale gruppo guidato da Billy Butcher (Karl Urban), tiene sotto controllo I Seven, una squadra d’élite di eroi controllata dalla corrotta Vought International.

La serie spin-off live-action The Boys Presents: Varsity è stata inizialmente annunciata a settembre 2020. Poco dopo l’annuncio lo showrunner Kripke ha rivelato che sarebbe stata ambientata in un college e che si sarebbe concentrata sui G-Men, una squadra di eroi parodia degli X-Men della Marvel. I G-Men sono stati anche menzionati nella prima stagione della serie madre. Oltre ad essere ispirato ai G-Men Varsity prende spunto da The Hunger Games. La serie segue un gruppo di giovani supes che frequentano la Godolkin University School of Crimefighting, di proprietà della Vought, dove le loro abilità vengono messe alla prova in varie sfide. Michele Fazekas e Tara Butters saranno gli showrunner della serie, mentre Kripke sarà il produttore esecutivo.

Lo spin-off vede come protagonisti Lizze Broadway nei panni di Emma Shaw, Jaz Sinclair nei panni di Marie Moreau, Patrick Schwarzenegger nei panni di Golden Boy. Nel cast anche: Chance Perdomo, Maddie Phillips, London Thor, Derek Luh, Asa Germann, Shelley Conn, Sean Patrick Thomas e Marco Pigossi, i cui personaggi devono ancora essere rivelati. La produzione è iniziata a maggio 2022 e dovrebbe concludersi a ottobre. La serie non ha ancora una data d’uscita.

Fonte: CBR

Articoli correlati