The Batman: la serie Gotham PD sarà il prequel del film su HBO Max

Secondo l'acclamato sceneggiatore e regista la serie sarà ambientata durante lo "Year One" della carriera di Batman.

Il regista dell’attesissimo The Batman nel corso dell’esclusivo panel che ha avuto luogo online al DC FanDome ha svelato nuovi dettagli sulla serie prequel.

Matt Reeves è già abituato a rilasciare interviste ricche di novità in circostanze normali, ma al suo panel al DC Fandome per The Batman ha regalato ai fan moltissime sorprese, compresi alcuni nuovi dettagli sulla sua serie sulla Gotham PD, che, come recentemente annunciato, farà prossimamente il suo debutto nella variegata offerta di HBO Max. Secondo l’acclamato sceneggiatore e regista la serie sarà ambientata durante lo “Year One” della carriera di Batman, il che la rende un prequel dell’attesissimo film che si svolge durante lo “Year Two” di attività dell’eroe mascherato. Sarebbe stata una grande rivelazione di per sé, ma Reeves aveva ancora più cose da dire sulla prossima serie televisiva.

“L’idea originale è quella di una storia in cui Gotham ha questa sorta di incredibilmente profonda corruzione”, ha spiegato il regista di The Batman. “E poi si è trasformata nell’idea che si sarebbe potuto fare una serie che approfondisca un aspetto di questa storia, che in questo caso è il dipartimento di polizia corrotto e il funzionamento interno corrotto della città”

Il direttore è stato anche pieno di elogi per il suo collaboratore Terence Winter. “Terence non è solo un incredibile scrittore e l’idea che siamo riusciti a fare questo era letteralmente un sogno”. Nel caso non si avesse subito familiarità con il termine “Year One” che aprirà la strada per il racconto di The Batman, Reeves ha dato anche un po’ più di contesto per questo. “È l’inizio dell’emergenza”, ha detto. “È la prima apparizione di questo vigilante mascherato che comincia a sconvolgere la città. Si comincia a vedere la storia attraverso il punto di vista di questi poliziotti corrotti, e, per uno in particolare, la storia è in realtà una battaglia per la sua anima. È un poliziotto da generazioni”.

Articoli correlati