Natale si avvicina e le serie tv (almeno alcune) si prendono una pausa invernale per ritornare i primi mesi del 2016 con altri nuovissimi episodi. Finora i canali statunitensi ABC, CBS, CW, NBC e FOX con i loro show ci hanno regalato emozioni, drammi, risate e lacrime grazie ai loro midseason finale. Un modo carino per salutarci e farci passare le vacanze di Natale con un sacco di domande, qualche risposta, ma sicuramente molti dubbi su come evolverà il resto della stagione. Ecco una lista di promossi e bocciati di questi midseasons.

Serie Tv Promosse

Grey’s Anatomy (ABC)

Grey's Anatomy
Grey’s Anatomy

Dodici stagioni di alti e bassi, dodici stagioni in cui abbiamo amato e odiato Shonda Rhimes nello stesso momento. Eppure c’è da dire questo: dopo un’undicesima un po’ tirata, la dodicesima stagione di Grey’s Anatomy torna a splendere (c’è Meredith Grey protagonista assoluta, e lei è il sole, non Derek). La midseason finale “Thigs we lost in the fire” ci ha lasciato con la continua guerra di nervi tra la new entry, il dottor Nathan Riggs e Owen Hunt, di cui abbiamo scoperto una scioccante verità: aveva una sorella. Quale sarà il legale tra questi due personaggi? Meredith ha cacciato Amelia di casa, dopo una furiosa lite, mentre Alex ha chiesto a Jo di sposarlo. La giovane accetterà oppure scapperà? Non ci resta che attendere febbraio.

How to get away with Murder (ABC)

How to get away with murder
How to get away with murder

L’altro gioiellino di Shonda Rhimes, How To get awat with Murder, continua a piacere, seppur la seconda stagione non sia stata finora ai livelli della prima. Con la midseason finale della serie tv, “What did we do?”, abbiamo scoperto chi ha sparato ad Annalise Keating: è stato Wes, il pupillo della professoressa, che ha rivelato di conoscere il suo studente più di quanto credevamo, e tutto ciò è avvenuto dopo un’escalation di colpi di scena e tasselli del puzzle che si sono composti pian piano. Come sarà il rapporto tra Annalise e Wes quando la serie tv ritornerà a febbraio? Scopriremo finalmente se i due sono parenti o meno?

Gotham (FOX)

Gotham
Gotham

Ammettiamolo: la prima stagione di Gotham ci aveva un po’ annoiati e ci siamo chiesti, dove sono tutti i cattivi? La midseason finale, ricca di colpi di scena, ci ricorda il perché Gotham prima di Batman sia una città oscura dove non vi è redenzione. Il lato oscuro di Jim Gordon è venuto alla luce. Come ha detto Pinguino, a volte bisogna compiere scelte immorali per un bene superiore: è questo che ha spinto Gordon ad uccidere Theo Galavan nell’episodio “Worse than a crime”. Resta da capire se vivrà tanto a lungo da diventare il cattivo. E dulcis in fundo: Mr. Freeze fa la sua timida comparsa in Gotham.

The Blacklist (NBC)

The Blacklist
The Blacklist

La corsa della fuggitiva Elizabeth Keen si è conclusa con l’episodio “Kings of the Highway”. Il midseason finale di The Blacklist è stato pieno di azione e molto intenso, lasciandosi alle spalle una prima metà di stagione particolare e intrigante. Raymond Reddington è ancora in fuga, ma senza la sua Liz, che ora deve essere protetta a ogni costo contro la minaccia rappresentata da The Cabal. Il game changing porrà Liz in esposizione e sarà più a rischio del nemico. Chissà se gli autori metteranno in mezzo una possibile gravidanza per il personaggio, ora che l’attrice che la interpreta, Megan Boone, è in dolce attesa?

Serie Tv Bocciate

Empire (FOX)

Empire
Empire

La stella di Empire ha iniziato a brillare di meno nella sua seconda stagione, preferendo dare più spazio al dramma, in alcuni episodi, piuttosto che alla buona (e bella) musica rap-pop-r&b della serie tv. Pur continuando ad essere uno show in cui gli intrighi e i colpi di scena non mancano, la midseason finale “Et Tu, Brute?” forse ha di poco deluso le aspettative. Il titolo è un chiaro riferimento al tradimento di Bruto ai danni di Cesare, e in questo caso a pugnalare le spalle a Lucius Lyon è suo figlio Hakeem, che con il voto finale lo ha estromesso dalla compagnia (tutto per colpa dell’ex che è tornata in circolazione). Forse una mossa che potevamo prevedere, così come la caduta della gravida Rhonda, chiaramente spinta da qualcuno che potrebbe essere Anika. Un dramma che porterà a un conseguente aborto e chissà a cos’altro.

Sleepy Hollow (FOX)

Sleepy Hollow
Sleepy Hollow

Sleepy Hollow è ormai una serie tv stanca, che tenta difficilmente di cercare una storyline nuova in grado di affascinare il pubblico. Abbandonato il legame che poteva essere più di amicizia tra Abbie e Ichabond, gli autori si sono concentrati a trovar loro dei partner sentimentali, chiaramente forzati, lasciandosi alle spalle il vero senso di Sleppy Hollow. Il midseason finale dal titolo “Novus Ordo Seclorum” ha separato i due Testimoni quando Abbie ha deciso di sacrificarsi per tenere in vita la sorella Jenny, compiendo quel gesto che avrebbe dovuto fare anni fa quando le due erano piccole e avevano visto il demone Moloch. Un midseason finale che non convince.

Scandal (ABC)

Scandal
Scandal

A volte Shonda Rhimes fa degli errori e in questo caso parliamo di Scandal. Il midseason finale “Baby, It’s Cold Outside” pur portando sullo schermo un tema delicato come l’aborto (la cui protagonista è Olivia, e noi non eravamo a conoscenza della sua gravidanza) in un episodio natalizio, conclude la relazione altalenante tra Olivia e il Presidente Fitz. Sapevamo fin dall’inizio che non poteva esserci un lieto fine tra due persone così diverse: Olivia arriva all’esasperazione capendo che la vita alla Casa Bianca non fa per lei, che è uno spirito libero, e stando con Fitz si sente prigioniera. Cara Olivia, sapevamo da un pezzo che non sarebbe finita bene. Scandal non convince con l’ennesimo dramma Olitz, ma in fondo siamo consapevoli che prima o poi quei due torneranno insieme.

Castle

Castle
Castle

L’ottava stagione di Castle ha deluso le aspettative. Non solo perché è stata mal gestita la separazione della coppia principale dello show, ma anche perché si è tornati di nuovo a concentrarsi sui drammi di Beckett, che doveva essere conclusi già nella sesta stagione. Finora Castle ha promesso di spiegare il mistero della sparizione del protagonista, risolta in modo sbrigativo nella scorsa stagione, ma in queste otto puntate abbiamo visto ben poco. Tuttavia la serie sembra tornare alle origini nel midseason finale, “Mr. & Mrs. Castle” in  cui non solo c’è la parodia dell’action movie “Mr. & Mrs. Smith”, ma ci sono elementi quali commedia e dramma, tipici del telefilm delle prime stagioni e inoltre Castle e Beckett si chiariscono e tornano insieme. Siamo fiduciosi sulla serie tv, sperando che l’anno nuovo rispolveri vecchie trame lasciate in sospeso.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online