Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: ecco quando arriverà la serie Amazon Prime Video

L'opera televisiva è ispirata al famoso bestseller omonimo che racconta le memorie di Christiane F.

Da leggere

Non aprite quella porta: il ritorno di Leatherface nel primo trailer del film Netfix

Non aprite quella porta è una saga longeva e piena zeppa di lungometraggi Non aprite quella porta è una fortunata...

Spider-Man: Un nuovo universo 2 – il teaser è un’esplosione di colori

Spider-Man: Un nuovo universo 2 dovrebbe arrivare ad ottobre 2022 Spider-Man: Un nuovo universo 2 - Parte Uno è uno...

Spider-Man: No Way Home – arriva una conferma importante sulla lunghezza del film!

Spider-Man: No Way Home - finalmente vedremo se le speculazioni diventeranno realtà Spider-Man: No Way Home è il nuovo lungometraggio...

Block title

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino sarà disponibile dal 7 maggio 2021 sulla piattaforma streaming in 19 paesi del mondo

Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino, famosissimo libro che raccoglie le memorie di Christiane F., è una serie televisiva di Amazon Studios e Constantin Television. Il noto bestseller, uscito nel 1978 e scritto dai giornalisti K. Hermann e H. Rieck, è già stato adattato al cinema nel 1981, con Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, diretto da Uli Edel. La realizzazione arriverà il 7 maggio 2021 sulla piattaforma in Italia, Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Spagna, mentre in Germania, Austria e Svizzera è già arrivato a febbraio. La trama, che si dipana in 8 episodi, racconta la vita di Christiane F. e il suo famigerato gruppo del Bahnhof Zoo in una inedita reinterpretazione del best-seller internazionale.

La storia di Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino sarà riletta in chiave moderna, portando sul piccolo schermo, come nella narrazione su carta, un potente racconto di formazione che ha sconvolto un’intera generazione di adolescenti. Ecco la sinossi ufficiale:

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino segue la storia di sei adolescenti che lottano senza sosta per avverare i loro sogni di felicità e libertà lasciandosi alle spalle genitori, insegnanti e chiunque non li comprenda. Christiane (Jana McKinnon), Stella (Lena Urzendowsky), Babsi (Lea Drinda), Benno (Michelangelo Fortuzzi) Axel (Jeremias Meyer) e Michi (Bruno Alexander) si lanciano nelle notti berlinesi senza limiti o regole per celebrare vita, amore e tentazioni finché non comprendono che questa estasi non solo distruggerà la loro amicizia ma li farà sprofondare in un abisso.

Georgia Brown, Head of European Originals di Amazon Studios, ha commentato così questo importante evento seriale:

Pubblicato in più di 30 paesi e tradotto in più di 20 lingue, Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è una proprietà intellettuale senza tempo che conta molti fan in tutto il mondo. Nel reinterpretare questa storia provocatoria, Constantin Television, Philip Kadelbach e Annette Hess hanno lavorato duramente per renderla rilevante per un pubblico contemporaneo pur mantenendo l’essenza originale del libro e dei suoi personaggi. Sono felice che possiamo portare questa storia ai clienti Prime di molti paesi nel mondo.

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è prodotta da Oliver Berben (Perfume, Shades of Guilt I-III, The Un-Word, Playing God) e Sophie Von Uslar (Operation Zucker I-II, NSU: German History X, Tannbach – Line of Separation). Annette Hess è capo sceneggiatrice e produttrice creativa dello show, mentre Philip Kadelbach è regista e produttore creativo. Oltre ad Amazon Studios e Constantin Television, sono stati coinvolti come co-produttori  Wilma Film, rappresentante della Repubblica Ceca e Cattleya per il nostro paese. La colonna sonora, invece, è stata creata da Robot Koch e Michael Kadelbach, in collaborazione con David Bowie Estate.

Leggi anche – We Children From Bahnhof Zoo: prima immagine e cast della serie Amazon

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Non aprite quella porta: il ritorno di Leatherface nel primo trailer del film Netfix

Non aprite quella porta è una saga longeva e piena zeppa di lungometraggi Non aprite quella porta è una fortunata...

Articoli correlati