Lucifer cinematographe.it

Tom Ellis e Lauren German hanno rilasciato un’intervista esclusiva con velati SPOILER di Lucifer

Lucifer arriverà su Netflix molto presto con la sua stagione conclusiva, composta da sedici puntate che saranno trasmesse in due momenti separati. Ogni parte della quinta stagione sarà dunque composta da otto episodi. La news e l’intervista esclusive sono state pubblicate da ET, che si è recato sul set di Los Angeles. Quel che sappiamo, innanzitutto, è che la nuova storia inizia a sei mesi dal finale della precedente season, la quarta, quella dove alla fine Chloe dice a Lucifer di amarlo ma lui è costretto a tornare all’inferno perché deve tenere a bada l’orda di demoni che minaccia nuovamente di disperdersi sulla Terra:

La quinta stagione riprende … con Chloe ha il cuore spezzato, ma sta cercando di passarci su e lo fa più o meno bene in compagnia di Maze. Escono, bevono, vanno a ballare e Maze lavora con la polizia come cacciatrice di taglie. Chloe non ha idea di dove sia Morningstar. Ha il cuore spezzato, ma non ha idea di come esprimerlo. Sa che se n’è andato e non pensa che tornerà mai. Non ne è sicura. Sta cercando di affogare i suoi dispiaceri nell’alcol come anche di fare il suo lavoro ed è qui che inizia la quinta stagione. Nel primo episodio scopriamo molte cose su quali siano le intenzioni di Lucifero e non manca molto prima che lui torni a LA, credo.

Sul matrimonio tra Decker e Morningstar:

L’eterno scapolo che si sposa? Beh, se è la persona giusta, come è stato nella mia vita reale. Ma sì, chi lo sa? Il diavolo che si sposa alla presenza di Dio? Vedremo. Non so se ci sarà un matrimonio, ma mi chiedo dove lo farebbero, in caso ci fosse. Direi un vestito nero, tonnellate di fuoco, come all’Inferno, e forse un pezzo classico molto pesante. Forse Wagner o, sai, un terribile metal acido, death metal! In ogni caso se lui glielo chiedesse lei direbbe immediatamente di sì, è pazza di lui, senza dubbio. I bambini? Beh, se il padre li benedicesse perché no? Forse.

Sulla storia d’amore tra i due:

Le storie che preferisco sono quelle che regalano un messaggio di speranza e stiamo spingendo la narrazione in quella direzione.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto