La Bella e la Bestia - Cinematographe.it

Alan Menken curerà le musiche della nuova serie tv di Disney+ con Luke Evans e Josh Gad, prequel de La Bella e la Bestia

Durante una recente intervista rilasciata a Variety, Alan Menken si è fatto sfuggire per sbaglio il titolo della prossima serie prequel de La Bella e la Bestia, che vedrà nuovamente Luke Evans e Josh Gad nei rispettivi panni di Gaston e LeFou.

Alla domanda riguardante i suoi nuovi progetti, Menken ha risposto:

Sono entusiasta dei progetti che sto realizzando. Sto lavorando su Come d’incanto 2 e un prequel de La Bella e la Bestia”, Little Town. Ho anche lavorato al film d’animazione Spellbound con John Lasseter. E sto facendo un sacco di spettacoli a Broadway.

Collider ha poi confermato che la nuova serie si chiamerà effettivamente Little Town, che è un riferimento al brano musicale cantato da Belle nelle prime scene de La Bella e la Bestia (Bonjour, per intenderci), che è stato scritto da Howard Ashman. Proprio la prossima settimana Disney+ rilascerà un documentario chiamato Howard, dedicato proprio al paroliere che ha collaborato insieme ad Alan Menken per le musiche de La SirenettaAladdin e, appunto, La Bella e la Bestia. Menken si occupò della musica, mentre Ashman delle parole. Il film fu dedicato proprio a lui, che morì pochi mesi prima dell’uscita. La colonna sonora e la canzone principale dell’opera ottennero il premio Oscar nel 1992.

Howard: il trailer del documentario Disney+ su Howard Ashman

Questa nuova serie è stata creata da Josh Gad e dai creatori di Once Upon A Time Edward Kitsis e Adam Horowitz. Anche se non è stata ancora ufficializzata la data nella quale verranno rilasciati i sei episodi della serie musical, la produzione degli stessi dovrebbe partire molto presto.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE