Jessica Jones: Krysten Ritter e Melissa Rosenberg rivelano dei dettagli inediti

Quando Jessica Jones è approdato su Netflix, è stato come una ventata d’aria fresca, originale e capace di attrarre gli spettatori in modo diverso dai classici prodotti della Marvel.

L’originale serie a fumetti segue le vicende di una ragazza sopravvissuta ad uno stupro, Jones, che non evita mai l’argomento. Finalmente gli appassionati di questo fumetto hanno potuto gioire quando il personaggio è diventato reale tramite la serie tv, targata Marvel trasmessa su Netflix.

Jessica Jones: Krysten Ritter e Melissa Rosenberg rivelano dei dettagli inediti sulla serie Marvel

Recentemente Krysten RitterMelissa Rosenberg hanno parlato di com’è stato lavorare allo show e di quanto sia importante questo genere di storia. Alla Rosenberg è stato chiesto perché pensasse che Krysten Ritter fosse la scelta più appropriata per interpretare Jessica Jones:

È stata una delle prime attrici che mi è venuta in mente, anche mentre stavo sviluppando la storia ad ABC. Era sempre nei miei pensieri.

Uno degli aspetti più importanti del ruolo è che l’attrice non deve avere solo abilità drammatiche, ma anche da commedia. Mi viene in mente il detto: morire è facile, fare commedia è difficile, ed è difficile anche trovare persone che riescano ad oscillare tra questi due estremi ed avere tanta versatilità.

Ritter ha aggiunto che all’inzio è stato difficile capire il tipo di ruolo da interpretare e che ha impiegato un po’ prima di riuscirci alla perfezione:

Quando ho ricevuto la chiamata dal mio manager, e ho sentito le parole ‘Netflix’ e ‘Marvel’ , ho pensato subito di voler far parte di un progetto che includeva due brand così importanti. Ho risposto qualcosa tipo ‘Fantastico!’. Poi giravano voci che si trattava della tipica supereroina, ma che era terribile nel suo ruolo. Ho pensato subuto ad una supereroina goffa e buffa, una sorta di doppione fake dei supereroi classici.

È stata una scena in particolare che mi ha fatto capire i veri sentimenti e i demoni di Jessica Jones. È un’alcolizzata, la sua vita è il caos più totale e tutto ciò iniziava davvero ad essere intrigante. Ho incontrato Melissa e abbiamo parlato insieme dello show, che lo ha descritto come un dramma sincero, ma anche come uno studio profondo sul personaggio. Poi mi hanno chiuso nella stanza col copione, che mi ha lasciato letteralmente senza parole”.

Ritter, inoltre, ha dichiarato di aver impiegato molto tempo a prepararsi sulla parte, sia fisicamente che mentalmente:

È la sfida creativa più appagante che abbia mai affrontato. Appena ho ottenuto la parte sono andata subito in palestra, seguita da un trainer, per fare sollevamento pesi soprattutto ed altri esercizi”

Ha continuato dicendo: “Sono una ragazza abbastanza smilza, non cool come Jessica Jones, quindi ho dovuto lavorare a lungo per modificare la mia postura. Ho passato dalle 3 alle 4 ore con un insegnante di recitazione che mi ha insegnato come ricostruire la storia del personaggio dalle sue origini”

Quando conosci il tuo personaggio a fondo, inizi ad apprendere anche le sue reazioni. Si tratta si un duro lavoro di preparazione, di resistenza. Per fare questo training ero a New York. Vivo prevalentemente a Los Angeles, e ho molte amiche e una gran vita sociale lì.

“Qui a New York invece, ho un appartamento improvvisato, le mie amiche non ci sono e vivo completamente sola. Questo mi ha aiutato molto ad entrare nel personaggio. Ho letto tutta la serie di ‘Alias’. L’ho divorata, e solitamente non sono mai stata attratta dai fumetti. Il quarto fumetto è il più importante per quanto riguarda la storia dello show. Ciò che amo di lei, è che Jessica non è definita dagli eventi che hanno contraddistinto il suo passato”.

Jessica Jones sta ricostruendo la sua vita personale

Da quando il suo breve compito di super eroina si è concluso in tragedia, Jessica Jones sta ricostruendo la sua vita personale e la carriera come beffarda e scaltra detective privata in Hell’s Kitchen, New York City.

Afflitta dal disgusto di sé e con un particolare caso malvagio di PTSD, Jessica combatte i demoni dall’interno e dall’esterno, utilizzando le sue capacità straordinarie come una campionessa improbabile per chi ha bisogno … soprattutto per coloro che sono disposti a staccare un assegno.

La prima stagione della serie ha Krysten Ritter nel ruolo di Jessica Jones, David Tennantcome Kilgrave, Mike Colter come Luke Cage, Rachael Taylor come Patricia “Trish” Walker, e Carrie-Anne Moss.

Marvel’s Jessica Jones ha come produttore esecutivo la showrunner Melissa Rosenberg (Twilight, Dexter) e Liz Friedman (Elementary) insieme a Jeph Loeb (Agents of S.H.I.E.L.D., Smallville, Heroes).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE