Iwan Rheon dichiara: è stato il giorno più brutto della mia carriera. Nessuno voleva farlo è stato durissimo da guardare!

Il Trono di Spade è una serie particolarmente violenta e Iwan Rheon parla del "giorno più brutto" della propria carriera.

Da leggere

Barbie: Ryan Gosling sarà Ken nel film con Margot Robbie

Ryan Gosling è in trattative per interpretare Ken nel film sulle Barbie di Warner Bros. e Mattel La Barbie di...

Eternals: nel nuovo video promo viene nominato anche Doctor Strange!

Kit Harington nomina Doctor Strange nel nuovo spot televisivo di Eternals Il Dane Whitman di Kit Harington fa riferimento allo...

Roma FF16 – Vita da Carlo: recensione della serie Amazon Prime Video con Carlo Verdone

Presentato al Roma FF16 nella sezione Eventi Speciali, Vita da Carlo è la serie tv diretta e co-sceneggiata da Carlo...

Block title

Ecco cosa ha detto la star de Il Trono di Spade Iwan Rheon

Una delle scene che hanno reso Il Trono di Spade famoso per la violenza è la prima notte di nozze di Ramsay Bolton (Iwan Rheon) e Sansa Stark (Sophie Turner), in cui lui la stupra e le cui riprese sono state per Rheon il “giorno peggiore” della sua carriera. L’attore ha recentemente spiegato come, nonostante abbia filmato sequenze graficamente più violente nello show, la violenza messa in atto su Sansa, così realistica, è stata estremamente difficile da realizzare per tutti coloro che sono stati alla lavorazione della scena stessa.

E ‘stato orribile. Nessuno voleva essere lì. Nessuno vuole fare una cosa del genere, ma se sta raccontando una storia, allora devi raccontarla in modo sincero, ha condiviso Rheon con Metro. Non l’hanno sensazionalizzata o altro. È stato molto, molto difficile da guardare. È una cosa orribile che accade, sfortunatamente, e non dovrebbe essere mai così. È stato il peggior giorno della mia carriera. Se tagli il dito a qualcuno non lo vedi accadere davvero, e quando fai un primo piano, è un pezzo di plastica. Stiamo solo recitando, non è reale. Quindi qualcosa del genere da filmare, dove ti addentri nell’ambito della realtà, è molto difficile da affrontare. È stata una giornata orribile, davvero orribile.

E in effetti per uno spettacolo pieno di non morti viventi e draghi sputafuoco, è stata la realtà dell’incontro tra questi due personaggi ad avere un fortissimo impatto non solo sugli artisti, ma anche sul pubblico de Il Trono di Spade.

È qualcosa di cui nessuno dovrebbe nemmeno lontanamente preoccuparsi, qualcosa che non dovrebbe esistere al mondo, e invece esiste. Ed è la realtà a renderlo orrendo.

Ogni scena di violenza, in particolare la violenza sessuale, ha attirato l’ira del pubblico per tutta la durata di GOT. E questa scena ha avuto un impatto ancora maggiore su tutti dal momento che Sansa era già stata sottoposta a violenza emotiva e fisica per mano di Joffrey Baratheon. Inoltre, questa scena particolare non era presente nei libri di George R.R. Martin, quindi si è rivelata essere interamente un’invenzione dei registi della HBO. Bryan Cogman ha detto al riguardo:

Fondamentalmente, quando abbiamo deciso di combinare la trama di Sansa con un altro personaggio dei libri, è stato fatto con l’idea che sarebbe stato estremamente e drammaticamente soddisfacente rivederla nella sua casa d’infanzia occupata e navigare in questa storia horror gotica per ricongiungersi con Theon, mettendola sulla strada per reclamare la sua casa di famiglia e diventare un attore importante nella grande storia generale. Detto questo, quando abbiamo deciso che lo avremmo fatto, ci siamo trovati di fronte alla domanda: se Sansa sposasse Ramsay, cosa succederebbe nel corso della loro prima notte di nozze? E abbiamo deciso di non rifuggire da ciò che sarebbe accaduto realisticamente all’interno di quel matrimonio tra questi due personaggi. Era la realtà della situazione, e la realtà di questo particolare mondo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Barbie: Ryan Gosling sarà Ken nel film con Margot Robbie

Ryan Gosling è in trattative per interpretare Ken nel film sulle Barbie di Warner Bros. e Mattel La Barbie di...

Articoli correlati