Il Trono di Spade: George Martin supplicò HBO per avere 10 stagioni

Un nuovo libro rivela che l'autore George R.R. Martin pregò l'ex dirigente del canale HBO per girare almeno 10 stagione di Il Trono di Spade.

Nuove indiscrezioni emergono sul caso Il Trono di Spade – HBO: George R.R. Martin pregò per una nona e decima stagione dello show!

Che la fine de Il Trono di Spade con l’ottava stagione non fosse parte del programma iniziale appare ormai evidente. La conferma arriva dalla lettura del libro Tinderbox: HBO’s Ruthless Pursuit of New Frontiers dell’autore James Andrew Miller. Nel libro, l’autore narra la storia dell’emittente utilizzando circa 700 interviste, che spaziano da Martin all’ex CEO di HBO, Richard Plepler. Paul Haas, l’agente di Martin, spiega in una delle interviste che l’autore ha incontrato Plepler da vicino molte volte. Martin, afferma Haas, ha supplicato il direttore di poter avere 10 stagioni de Il Trono di Spade. Ogni stagione, nelle previsioni di Martin, sarebbe stata composta da 10 episodi. La convinzione dello scrittore, penna prolifica ma non velocissima, era che ci fosse del materiale da utilizzare per ben 13 stagioni. Le dichiarazioni di Haas narrano: “George volava a New York per pranzare con Pipler, pregandolo di concedergli 10 stagioni da 10 episodi, perché c’era materiale sufficiente per riempirle e rendere l’esperienza molto più interessante”. 

Lo stesso libro, inoltre, fa luce sulle preoccupazioni di Martin riguardo la direzione in cui David Benioff e D.B. Weiss avrebbero condotto Il Trono di Spade senza la sua guida dalla quinta stagione in poi. L’autore, cita il libro, non era affatto convinto che i due sceneggiatori avrebbero seguito le sue direttive sul materiale ancora non pubblicato. Nonostante avesse lasciato loro una descrizione piuttosto precisa degli eventi, infatti, i “due D” sono spesso intervenuti sulla trama dello show. In compenso, è opinione ormai diffusa quella che definisce le prime 4 stagioni, girate sotto la supervisione di Martin, come le migliori di Il Trono di Spade. Le critiche riguardanti la fine dell’amatissima serie sono fioccate da ogni dove, con una grande amarezza percepibile dal cast originario. Resteranno, infatti, memorabili le reazioni e post di Instagram di Emilia Clarke – interprete di Daenerys – riguardo il finale della serie.

Leggi anche House of the Dragon: fuoco e sangue nel teaser trailer del prequel de Il Trono di Spade

Ultime notizie

James Bond, Skyfall è nato da un bicchiere di troppo: l’assurdo racconto di Daniel Craig

Skyfall, il film più famoso e forse più riuscito della saga di James Bond, è nato da un bicchiere...

Articoli correlati