il trono di spade, Taragaryen, Cinematographe.it

Emilia Clarke parla delle pressioni da parte della produzione per le scene di nudo nelle puntate de Il trono di spade

Il trono di spade, il più fortunato show di casa HBO, ha fatto spesso discutere per l’alto tasso di violenza e sesso esplicito che caratterizza ogni episodio. Nel corso degli anni, produttori, autori e interpreti interessati dalla questione hanno commentato questo aspetto in numerose interviste. In una recente dichiarazione, una dei protagonisti dello show, Emilia Clarke, è tornata a parlare delle scene di nudo che l’hanno vista protagonista nella serie conclusasi lo scorso Maggio e di cui sono previsti alcuni spin-off.

Durante le otto stagioni della serie, Emilia Clarke ha difeso la nudità legata all’intrattenimento dello show e ha spesso chiesto un uguaglianza tra uomini e donne anche sotto questo punto di vista, suggerendo la necessità di un uguale minutaggio per entrambi i sessi nelle scene di nudo. Durante una recente apparizione nel podcast Armchair Expert di Dax Shepard, la Clarke però ha detto che si è sentita inizialmente sotto pressione per apparire nuda in Game of Thrones.

Il Trono di Spade, Daenerys, cinematographe.it

“Ora sono molto più abile con quello che mi piace e con quello che mi va bene fare”, ha detto Emilia Clarke. “Ho già fatto delle discussioni sul set in cui molti insistono con: ‘No, il lenzuolo rimane alzato’, e poi: ‘Non vuoi deludere i tuoi fan di Game of Thrones.”. L’attrice ha inoltre aggiunto che c’era un “fo***ta quantità di nudo” nella prima stagione dello show e parte del motivo per cui è andata avanti con esso è stato perché era un’attrice senza alcuna esperienza su set cinematografici o televisivi. Così ha spiegato la situazione la Clarke: “arrivavo dalla scuola di teatro e mi sono avvicinata a un lavoro diverso pensando che se è nella sceneggiatura allora è chiaramente necessario, questo è ciò che è e io ci darò un senso….Tutto andrà benissimo”.

Continuando in seguito a comparire in scene di nudo, Emilia Clarke ha iniziato a mettere in discussione la logica dietro alle continue richieste. I primi momenti del progetto, tuttavia, sono rimasti ben impressi nella sua memoria. “Avanzavo nella prima stagione e non avevo idea di quello che stavo facendo, non avevo idea di cosa fosse”, ha detto. “Non ero mai stata su un set cinematografico come quello di Game of Thrones, ero stata su un set cinematografico due volte prima d’allora. Non sapevo cosa dovevo fare e cosa mi aspettavo da me“.

Le dichiarazioni dell’attrice al momento non hanno ancora avuto una replica dai vertici HBO, direttamente coinvolti nelle affermazioni.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto