Il trono di spade, Alfie Allen: CInematographe.it

Il protagonista della fortunata serie HBO Il Trono di Spade ha affidato al suo profilo Instagram le sue riflessioni sulla scomparsa improvvisa della sua controfigura.

La star de Il Trono di Spade Alfie Allen ha recentemente parlato della morte improvvisa di Andrew Dunbar, un attore che ha lavorato con lui nella serie fantasy HBO. Dunbar, che aveva trent’anni, è morto nella sua casa di Belfast, in Irlanda, il 24 dicembre scorso. In una Instagram stories pubblicata sabato, Alfie Allen ha scritto di essere “estremamente scioccato e rattristato dalla morte di Dunbar”, aggiungendo: “Perdere una persona cara così giovane, posso solo immaginare quello che sta passando la sua famiglia”. I dettagli sulla morte di Dunbar non sono chiari, ma la polizia ha rivelato che non era “sospetta”.

Oltre a lavorare come controfigura per il personaggio di Allen, Theon Greyjoy, e come uno degli alfieri di House Stark ne Il Trono di Spade, Dunbar è stato anche un DJ e ha lavorato in altre serie come Derry Girls, Line of Duty e Krypton. L’agenzia di casting The Extras Dept. di Dunbar ha postato un omaggio al defunto attore sulla loro pagina ufficiale di Facebook, scrivendo: “Abbiamo tanti bei ricordi degli anni in cui Andrew ha lavorato con noi. Era così versatile che potevamo coinvolgerlo in qualsiasi cosa, era un artista così talentuoso che finiva sempre per essere protagonista, ed era così adorato che veniva sempre richiesto dalle produzioni. Sarà ricordato nei suoi ruoli nella casata Stark e come controfigura di Theon Greyjoy ne Il Trono di Spade, nei panni di un poliziotto corrotto in Line of Duty, nel ruolo del poveretto messo all’angolo da Colum in Derry Girls e come Rebel su Krypton, per citarne alcuni. Ma soprattutto sarà ricordato dalla sua anima gentile e dalla sua personalità contagiosa”.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE