Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere – Markella Kavenagh e Megan Richards spiegano il rapporto fra Nori e Poppy

Nori Brandipiede e Poppy Grandesprezzo sono le due giovani hobbit protagoniste de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere continua ad infrangere record e ad appassionare milioni di spettatori, intenti a guardare e riguardare i primi due episodi della serie – rilasciati su Prime Video il 2 settembre – nel tentativo di trovare nuovi indizi e di scoprire in anticipo l’andamento dello show. Ma non solo i fan dello show si sono trovati fra le mani un mistero da risolvere. Anche due attrici del cast – le giovani Markella Kavenagh (Nori Brandipiede) e Megan Richards (Poppy Grandesprezzo) – hanno sostenuto l’audizione senza sapere il ruolo che avrebbero ricoperto. Ma non solo. Le due giovani interpreti, inizialmente, non sapevano nemmeno che la serie in questione fosse Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, avendo infatti partecipato alle selezioni di un generico progetto Amazon, privo di titolo.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere – Markella Kavenagh e Megan Richards: “Abbiamo saputo i nostri ruoli solo dopo averli ottenuti”

Kenevagh e Richards hanno dunque scoperto di essere entrate a far parte del cast della serie dell’anno solamente dopo aver ottenuto la parte. Le due giovani attrici – in un’intervista esclusiva per Entertainment Weekly – hanno infatti rivelato di aver saputo del loro coinvolgimento nel progetto direttamente dagli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay, dopo essere volate in Nuova Zelanda – dove la serie è stata in gran parte girata. Un’avventura cominciata per caso, ma che ha reso Megan Richards particolarmente entusiasta ed orgogliosa: “Ero felicissima di approfondire questo mondo così pieno di immaginazione. Non mi sembra ancora vero”. Kevenagh ha invece approfondito alcuni aspetti del suo personaggio – già in parte visti nei primi due episodi dello show: “Nori è la più avventurosa delle due e, sebbene sia fedele alla sua famiglia, nutre un desiderio innato di avventura. A volte la sua assunzione di rischi può mettere in pericolo altre persone. Ma, alla fine, lo fa con le migliori intenzioni”. Poppy al contrario è più cauta, ma la sua lealtà verso Nori la porta spesso ad accompagnarla e sostenerla: “Sente che il modo migliore per proteggere tutti – la comunità, se stessa e Nori – sia essere al fianco di Nori. Questa è una sua decisione e ne consegue l’avventura”.

Il Signore degli Anelli Gli Anelli del Potere Nori e Poppy Cinematographe.it

Le due attrici hanno poi trascorso del tempo con alcuni coach per imparare a camminare come un vero Pelòpiede – la razza hobbit a cui appartengono Nori e Poppy – : “Abbiamo letteralmente camminato con questi piedi, provando. Dovevi realmente sprofondare nel terreno, sentirti immerso e sentire quell’andatura nel tuo corpo”. Kavenagh e Richards hanno infatti indossato enormi pantofole – per rendere i propri piedi simili a quelli degli hobbit -, oltre alle protesi per le orecchie. Elementi che hanno permesso loro di calarsi nella parte, anche se il cuore del rapporto fra le due migliori amiche – come quello costruito sul set dalle due interpreti – risiede in altri valori: “Sì, ci sono le protesi, i costumi e le location. Ma credo ci siano quei temi dell’amore, dell’amicizia e dell’unità di fronte alle avversità che sono ancora riconducibili alla nostra vita reale” ha infatti concluso Kavenagh.

Leggi anche Chi sono i Pelopiedi? Cosa sapere sugli Harfoots de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

Articoli correlati