If Only: negato il permesso di filmare la serie turca per via di un personaggio gay

Netflix ha annullato le riprese della sua serie originale turca, If Only, tra le pressioni delle autorità locali per rimuovere un personaggio gay.

Da leggere

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Spider-Man: No Way Home, rivelato il volto di Green Goblin [VIDEO]

Il nuovo spot promozionale di Spider-Man: No Way Home rivela il vero volto di Green Goblin! Il villain The Green...

Harry Potter reunion: dove vederlo? Trailer e data d’uscita dell’episodio speciale

Harry Potter 20th Anniversary: ​​Return to Hogwarts arriverà anche in Italia, per un Capodanno indimenticabile! Per celebrare i 20 anni...

Block title

Netflix si è vista costretta a cancellare la serie turca If Only per via della pressione per la rimozione di un personaggio gay

Netflix ha annullato le riprese della sua serie originale turca, If Only, tra le pressioni delle autorità locali per rimuovere un personaggio gay. La serie, di otto episodi, era stata annunciata a marzo e alla realizzazione ci sarebbe dovuta essere la casa di produzione turca Ay Yapim, mentre Özge Özpirinçci sarebbe stato al comando del cast. Netflix ha tuttavia cancellato i piani per questa nuova serie, dato che ai produttori è stato vietato di filmare e non hanno potuto ottenere la licenza per le riprese, il tutto a causa dell’esistenza di un personaggio gay.

Özge Özpirinçci

Secondo una traduzione del Financial Times, il creatore di If Only Ece Yörenç ha dichiarato che: “A causa di un personaggio gay, il permesso di filmare la serie non è stato concesso e questo è molto spaventoso per il futuro”. La serie può avvenire solamente senza un personaggio omosessuale. Deadline riporta che, invece di cedere a questi “ricatti creativi”, Netflix ha deciso di cancellarla del tutto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

❤️🧡💛💚💙💜🖤🤍🤎

Un post condiviso da Ozge Ozpirincci (@ozpirincci) in data:

Un portavoce di Netflix non ha commentato direttamente la questione, ma ha dichiarato: “Netflix rimane profondamente impegnato con i nostri membri turchi e la comunità creativa in Turchia. Siamo orgogliosi degli incredibile talenti con cui lavoriamo. Al momento abbiamo diversi prodotti originali turchi in produzione – con altri in arrivo – e non vediamo l’ora di condividere queste storie con i nostri membri in tutto il mondo.”

In seguito alla cancellazione lo showrunner Yörenç ha ritwittato una citazione del CEO di Netflix, Reed Hastings, che aveva riferito al quotidiano turco Hürriyet nel 2018 di non avere preoccupazioni sulla censura nel Paese. “Siamo in Arabia Saudita. Siamo in Pakistan. Se non ci sono problemi, avremo problemi in Turchia? Non riesco a immaginarlo”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Articoli correlati