I Am a Killer: A+E e Netflix insieme per il crime show

I Am a Killer, lo show progettato per offrire "una visione avvincente della mente di un assassino e la complessità di molti casi di omicidio" sarà rilasciato su Netflix.

A+E ha stretto un accordo con Netflix per la distribuzione del nuovo viaggio all’interno delle menti più pericolose: I Am a Killer

A + E Networks U.K. collabora con Netflix e Sky Vision Productions sul nuovo show criminale I Am a Killer, come annunciato da A + E lunedì. Lo spettacolo sarà diviso in 10 parti per Crime + Investigation Network, il canale europeo in comproprietà di A + E e Sky, e sarà presentato in anteprima in Gran Bretagna più tardi in primavera.

Ogni episodio di un’ora rappresenterà un detenuto condannato a morte per omicidio, tra cui Miguel Martinez (nella foto) che è diventato il più giovane inviato nel braccio della morte del Texas nel 1992, quando aveva 17 anni. Ogni detenuto discute gli eventi che hanno portato al suo crimine e le riflessioni su di esso dopo aver passato del tempo nel braccio della morte.

Koulla Anastasi, direttore di Lifetime and Crime + Investigation presso A+E Networks U.K., ha detto che lo spettacolo è stato progettato per offrire agli spettatori “una visione avvincente della mente di un assassino e la complessità di molti casi di omicidio”.

Dopo la sua prima mondiale nel Regno Unito, I Am a Killer andrà in onda in Italia e in Polonia su Crime + Investigation nel corso dell’anno. Sarà solo poi reso disponibile anche su Netflix.

Tags: Netflix

Articoli correlati