Prime Video cancella a sorpresa una delle sue serie di maggior successo

La stagione 2 sarà anche l'ultima per Hunters, la serie con protagonista Al Pacino.

A sorpresa Amazon ha annunciato che la seconda stagione di Hunters sarà anche l’ultima. La serie, alla sua uscita, è stata un vero fiore all’occhiello per il servizio streaming Prime Video, complice il cast stellare – guidato da un caposaldo come Al Pacino – e le sue intramontabili tematiche come la lotta al nazismo.

Questa notizia sembra rimarcare il fatto che Amazon si stia liberando di tutte quelle serie finite nel dimenticatoio, la cui prima stagione è ormai lontana diversi anni. Di recente, infatti, è stato confermato che anche la serie fantasy con Orlando Bloom e Cara Delevingne Carnival Row non andrà oltre la seconda stagione.

Prime Video cancella Hunters, ma rivela la data d’uscita della stagione 2

Hunters Prime Video - Cinematographe.it

Hunters è diventata la serie più vista su Prime Video all’epoca dell’uscita, un onore che è riuscita a mantenere per più di un anno, fino all’arrivo della prima stagione di The Wheel of Time. Naturalmente, la prima stagione di Hunters è stata rilasciata più di due anni fa ed è chiaro che, durante questo periodo, ci sia stato un cambio di strategia all’interno della piattaforma streaming. Non resta che capire se la serie si concluderà in modo netto o se la sua cancellazione non era stata preventivata. Il suo creatore David Weil ha sottolineato che la seconda stagione sarà “una catarsi”, qualsiasi cosa voglia dire.

Hunters segue le disavventure di un gruppo di persone incaricate di perseguitare i nazisti ancora in vita. Interpretata da Al Pacino, Logan Lerman, Jerrika Hinton, Josh Radnor, Greg Austin, Kate Mulvany, Louis Ozawa, Tiffany Boone e dai nuovi arrivati Jennifer Jason Leigh e Udo Kier, la seconda stagione arriverà su Prime Video il 13 gennaio 2023. Sappiamo che la seconda stagione avrà due linee temporali (ecco spiegato il ritorno di tutti questi personaggi): una situata nel 1979 e l’altra nel passato.

Leggi anche Hunters: il creatore della serie risponde alle critiche dell’Auschwitz Memorial Museum

Articoli correlati