Hollywood è la seconda serie originale di Ryan Murphy a debuttare su Netflix

Dopo The Politician Ryan Murphy torna su Netflix con Hollywood, la serie creata insieme a Ian Brennan che segue un gruppo di aspiranti attori e registi hollywoodiani, dopo la seconda guerra mondiale, mentre cercano di farcela a tutti i costi. Quando Murphy ha annunciato il progetto per la prima volta un anno fa, lo ha definito “una lettera d’amore per l’Età dell’Oro di Tinseltown”. La serie debutterà su Netflix il 1° maggio 2020!

Nella serie ogni personaggio è scritto in modo tale da offrire uno sguardo approfondito alla cortina dorata di quel periodo, facendo luce sui sistemi ingiusti e i pregiudizi dell’epoca, tra razza, genere e sessualità. Lo show cerca di esaminare le dinamiche di potere del cinema e come potrebbe essere il panorama dell’intrattenimento se a quei tempi fosse stato cambiato. I protagonisti di Hollywood sono David Corenswet, Darren Criss, Jeremy Pope, Samara Weaving, Laura Harrier, Jim Parsons, Dylan McDermott, Holland Taylor, Patti LuPone, Jake Picking e Joe Mantello, con Maude Apatow, Mira Sorvino e Rob Reiner. Hollywood è il terzo show di Murphy per Netflix dopo The Politician e Ratched, e il primo sotto il suo mega accordo generale con lo streamer. Netflix ha anche rilasciato il primo poster ufficiale della serie, visibile qui di seguito:

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE