Gotham 3: la faida tra Jim Gordon e Carmine Falcone non è finita

Anche se Jim Gordon, interpretato da Ben Mckenzie, sembra al sicuro nel ritorno di metà stagione di Gotham 3, grazie al “buon cuore” di Carmine Falcone, ne vedremo ancora delle belle tra i due.

ATTENZIONE SPOILER SE NON SEGUITE LA PROGRAMMAZIONE AMERICANA DI GOTHAM 3

Se ben ricordate, Gotham 3 si era stoppato, prima delle vacanze natalizie, con un grandissimo cliffhanger: Jim uccide Mario, dopo aver scoperto che il figlio di Carmine Falcone nonché promesso sposo dell’ex amata di Jim, Lee Tompkins, aveva contagiato il virus.

Jim ha infranto la promessa fatta a Carmine, quella di non uccidere suo figlio. Per cui ci vorrà solo del tempo per vedere la prossima mossa dell’ex boss di Gotham. Al momento, però, la loro faida viene messa da parte, a causa del ritorno di Jerome (Cameron Monaghan).

Il produttore esecutivo, John Stephens, ha rilasciato recentemente un’intervista, in cui ha parlato proprio delle dinamiche della disputa tra Jim e Carmine:

Abbiamo organizzato questa lotta in due modi diversi. La mostriamo direttamente, e in modo intenso, nel primo episodio del ritorno dopo la pausa invernale. Poi ci sarà uno stop e verrà ripresa in un secondo momento. Diciamo che le ripercussioni della morte di Mario saranno mostrate per tutta la stagione“.

Ovviamente nell’episodio della scorsa notte la faida è esplosa, ma poi ha iniziato a ridursi proprio in favore del ritorno di Jerome.

Ultime notizie

The Crown, le nuove foto dal set di Elizabeth Debicki: la somiglianza con Lady Diana è impressionante [FOTO]

Le nuove immagini di Elizabeth Debicki sul set di The Crown la mostrano nei panni di Lady Diana e...

Articoli correlati