Euphoria, Jacob Elordi dice la sua sull’orientamento sessuale di Nate ed è davvero sorprendente!

Nate Jacobs è uno dei grandi enigmi di Euphoria. Cosa vuole e a cosa ambisce l'antagonista dell'amata serie?

La stagione 2 di Euphoria si è appena conclusa e le domande dei fan sono davvero tante. Una delle più complesse è: cosa desidera Nate Jacobs?

Nate Jacobs è senza ombra di dubbio l’antagonista per eccellenza nella serie TV, teen drama tra i più famosi dell’ultimo decennio, Euphoria. Lo show distribuito da HBO è infatti uno dei più guardati e seguiti di sempre, al secondo posto dopo un colosso come Il Trono di Spade. La natura controversa di molti personaggi – se non tutti – ha reso Euphoria un must tra gli adolescenti ma anche tra i milennial. Amore, morte, salute mentale e droga sono tra i temi più scottanti, toccati dal regista Sam Davidson con poesia ed altissima cinematografia.

Uno dei personaggi più complessi, tormentati ma soprattutto odiati dai fan di Euphoria è il bullo Nate Jacobs, interpretato magistralmente dal 24enne Jacob Elordi. La sessualità spinta ma anche ambigua di Nate, figlio di un padre omosessuale costretto a nascondere il suo reale orientamento e dunque vittima di depravazioni e perversioni, è al centro di uno dei plot twist più efferati ma anche potenti dello show. Nate, durante la serie, è fidanzato con due donne, ma seduce anche la giovane transgender Jules (Hunter Schafer), mostrandosi morbosamente attratto da lei. Variety ha posto una domanda molto chiara a Jacob Elordi per aiutare i fan a comprendere la natura del personaggio Nate Jacobs.

Di che orientamento sessuale è Nate Jacobs, antagonista e bullo di Euphoria? Ecco la risposta del suo interprete: “Non approccio mai alla faccenda in termini di sessualità. Approccio in termini di famiglia. Credo che l’ambiguità sessuale sia dovuta ad una relazione fallita con il padre, all’assenza della comunicazione che vorrebbe avere con i suoi genitori. La nascita della sessualità è strettamente legata al rapporto con i propri genitori. Non è importante la sessualità di Nate, ma il fatto che egli sia un ragazzo che ha bisogno di un padre. Ma tutto ciò che suo padre è e fa è totalmente terrificante, quindi Nate sta cercando di fare l’opposto“.

Leggi anche Euphoria – stagione 2: spiegazione e analisi del finale

Tags: HBO

Articoli correlati