Better Call Saul 6: la presenza di Bryan Cranston e Aaron Paul doveva rimanere un segreto!

Bryan Cranston e Aaron Paul tornano nei panni di Walter White e Jesse Pinkman per un cameo nella sesta e ultima stagione di Better Call Saul

È forse il ritorno più atteso del mondo televisivo quello di Bryan Cranston e Aaron Paul nel mondo di Breaking Bad, la serie TV che ha segnato un’epoca e che ha cambiato il mondo della serialità televisiva. Terminata nel 2013, la serie ha visto Cranston e Paul interpretare Walter White e Jesse Pinkman, improbabile duo di produttori di meth, nella loro salita e discesa nel mondo dell’illegalità. Non è più un segreto che i due attori torneranno negli iconici ruoli per un cameo nella sesta e ultima stagione di Better Call Saul, lo spin-off di Breaking Bad che rivela come Saul Goodman/Jimmy McGill (Bob Odenkirk) sia diventato l’avvocato di riferimento per ogni tipo di criminale del New Mexico. Non è più un segreto, ma sarebbe dovuto esserlo.

Bryan Cranston e Aaron Paul tornano nei panni di Walter White e Jesse Pinkman per la sesta e ultima stagione di Better Call Saul

Better call saul breaking bad cinematographe.it

Intervistati da Albuquerque Journal (dove si trovano per l’inaugurazione delle due statue in loro onore), i due attori hanno discusso della loro esperienza sul set della serie, un’esperienza che doveva rimanere segreta fino all’ultimo. “Ci è stato chiesto di mantenerlo segreto per sempre”, ha detto Cranston. “Siamo stati trasportati in aereo nell’oscurità della notte. Abbiamo preso questo aereo da una sezione privata dell’aeroporto. Appena fuori dall’aeroporto ci hanno fatto salire subito su un SUV e ci hanno mandati in un appartamento, dicendoci che non potevamo lasciarlo”. Aaron Paul ha aggiunto che la loro presenza sul set doveva rimanere segreta a tutti i costi, al punto che i due hanno vissuto segregati per il tempo necessario alle riprese. Quattro giorni e un programma molto rigido da dover seguire: casa, guardaroba, trucco e set, nessuno sgarro era permesso. “Fa ridere perché doveva rimanere un segreto. Poi, all’improvviso, hanno annunciato la nostra presenza. Perché ci hanno tenuto imprigionati?”, scherza l’interprete di Jesse.

Attenzione: se non volete sapere in quale episodio di Better Call Saul appariranno Walter White e Jesse Pinkman non proseguite la lettura!

Il Journal rivela inoltre che Aaron Paul e Bryan Cranston appariranno nell’episodio che andrà in onda lunedì 25 luglio (da noi arriverà martedì 26 luglio, sempre su Netflix).

Articoli correlati