24 serie tv, cinematographe.it

La Fox sta ancora valutando un modo per riportare in vita 24, serie TV che originariamente vedeva protagonista Kiefer Sutherland

La scorsa stagione, Fox ha tentato di riesumare 24 affidando due sceneggiature a 20th Century Fox TV e Imagine TV, un prequel che tracciasse le origini dell’agente Jack Bauer, sviluppato dallo showrunner della serie originale Howard Gordon assieme ai co-creatori Joel Surnow e Bob Cochran, e un thriller legale in tempo reale scritto sempre da Gordon a quattro mani con Jeremy Doner.

Sfortunatamente, di quei progetti nessuno ha visto partorire un pilot e ora i produttori di 24 si sono nuovamente riuniti attorno a un tavolo con la Fox, interessata a investire sull’idea del prequel in una nuova ottica. Intervistato da Deadline, Michael Torn, presidente di Fox Entertainment, ha spiegato come non ci sia ancora niente di scritto, confermando però come siano molto aperti sulle modalità per riportare in auge il franchise:

Non c’è ancora niente di formale. Ne stiamo discutendo con la 20th Century Fox TV e i produttori per trovare qualche nuova versione. C’è davvero un forte desiderio di farlo e ne stiamo ancora parlando.

Leggi anche – Karin Gist e Fox al al lavoro sulla serie Our Kind of People

A gennaio, il CEO di Fox Entertainment, Charlie Collier, aveva sottolineato come 24 sarebbe tornato in TV solo “quando troveremo il modo giusto”, con il network intenzionato a ridare nuova linfa alla serie “molto seriamente.” Lo stesso obiettivo è stato confermato da Thor, il quale ha spiegato che “in qualsiasi modo costruiremo il franchise, dovrà essere grande, un evento, e tutti i creatori e produttori coinvolti dovranno sentirsi davvero emozionati riguardo a quella direzione e tutti dovremo essere convinti di avere la sceneggiatura giusta.”

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto