voto del pubblico 1.0/5
voto finale
3.8/5
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione
vota il film ora!

Ritorna dopo una lunga pausa The Walking Dead con un primo episodio che dà il via alla seconda e ultima parte della longeva serie della AMC. Dieci lunghi anni insieme, in compagnia di quegli zombie che ha letteralmente invaso il piccolo schermo. La storia di Rick Grimes e compagni marcia verso la fine e Casa dolce casa ne è l’inesorabile inizio. Un episodio pregno di quella forma ormai cara alla serie, fatto di sopravvivenza e traumi in un mondo selvaggio e allo sbaraglio. Eppure, anche nel campo più arido può crescere un fiore, e nel cammino dei morti viventi la speranza non viene mai abbandonata.

The Walking Dead 10: dove eravamo rimasti?

The Walking Dead - cinematographe.it

Nell’ultimo episodio della prima parte, Una morte certa, l’alleanza tra Alexandria, Hilltop e Oceanside lottava con l’orda famelica dei Sussurratori guidati da Beta (Ryan Hurst), dopo la morte della brutale e sardonica Alpha (Samantha Morton) per mano di Negan (Jeffrey Dean Morgan). La guerra ha portato con sé molte vittime, ma alla fine i nostri protagonisti sono riusciti a battere anche questo demone. La loro vittoria, però, è frutto anche dell’arrivo inaspettato di Maggie, che non si vedeva dal quinto episodio della nona stagione. Nel frattempo Eugene, Ezikiel e Yumiko in compagnia della stravagante Principessa raggiungono il punto d’incontro concordato con Stephanie (membro di una nuova comunità), ma al loro arrivo vengono circondati da un gruppo armato e protetto da corazze bianche.

Casa dolce casa: il ritorno di Maggie e l’ombra di una nuova minaccia

The Walking Dead - cinematographe.it

The Walking Dead ci ha abituati ad un suo stile iconico, uno zombie drama che più di una serie è un esperimento sociale. Un’interrogazione sul genere umano sottoposto a condizioni estreme. Casa dolce casa, diciassettesimo episodio della decima stagione, ricalca questa impronta ormai impressa nell’immaginario collettivo. La serie ha avuto i suoi alti e, soprattutto, i suoi bassi, trovando molto spesso un pantano da cui è uscita a fatica. È il peso di portare avanti una serie così longeva e abitata da una moltitudine di personaggi. Tuttavia, questo nuovo capitolo ritrova una certa lucidità del prodotto, concentrandosi su pochi personaggi e dando rilievo al ritorno della Maggie Rhee di Lauren Cohan. Ed è proprio lei ad animare la storia, con un pizzico di mistero sul suo passato e una riscoperta fragilità. Con lei viaggiano due nuove leve: Cole (James Devoti) ed Elijah (Okea Eme-Akwari), l’uomo mascherato dalle eccezionali abilità ninja che ha salvato Padre Gabriel dai Sussurratori. La vedova Rhee e suo figlio hanno vissuto per anni insieme al gruppo di quest’ultimi, finché il loro villaggio non è stato raso al suolo dai Mietitori, un gruppo non tanto pacifico che dà ancora loro la caccia.

The Walking Dead 10: il non-pilot che dà inizio alla danza finale

The Walking Dead - cinematographe.it

L’emergenza Covid e la conseguente pandemia globale ha assestato un brutto colpo al mondo del cinema e della televisione, paralizzando produzioni e rallentandone altre. Anche The Walking Dead è stata colpita, dovendosi fermare quasi a fine traguardo. Quelli che arrivano a noi sono episodi ben incesellati nella continuity della stagione, e non parte a sé di un’iniziale idea di divisione in due parti. Casa dolce casa non è vero e proprio pilot, ma riesce a funzionare lo stesso come tale. Chiude un arco narrativo e ne apre uno nuovo, delinea relazioni e complicazioni che daranno forma agli episodi successivi. Ad esempio l’incontro tra Maggie e Negan, l’ex leader dei Salvatori che uccise suo marito Glenn; vecchi rancori e paure riaffiorano nella sua mente. L’episodio, a tal proposito, ci regala un ottimo dialogo tra lei e Daryl. Un momento intimo e ben realizzato, come non se ne vedevano da tempo nella serie. Ma è l’arrivo dei Mietitori a sconvolgere il piano dei nostri sopravvissuti di ritornare a casa. Questi attaccano il campo provvisorio della comunità di Maggie, portando alla fuga i suoi membri e il piccolo Hershel, figlio di Maggie e Glenn. Prende così il via una ricerca forsennata in mezzo al bosco e ad un breve scontro con i primi volti delle fila dei Mietitori. Daryl, oltretutto, dà aiuto alla giovane Kelly (Angel Theory) nella ricerca di sua sorella Connie (Lauren Ridloff), scomparsa nell’episodio Cammina con noi e che sappiamo essere ancora viva.

Insomma, The Walking Dead è tornata, aprendo le strade per la danza finale. L’episodio svolge perfettamente il suo ruolo di spartiacque, coinvolgendo sul piano emotivo quanto su quello dell’azione. Gli scontri e le sparatorie da war movie sono ben realizzati, delineando una qualità produttiva che il Covid non ha intaccato. Si può dire che Casa dolce casa racchiuda in sé tutto The Walking Dead in un piccolo spazio vitale”.

The Walking Dead va in onda sul canale Fox di Sky tutti i lunedì a partire dall’1 marzo.

Leggi anche The Walking Dead 10: rivelata l’identità dell’uomo mascherato