And Just Like That, Sarah Jessica Parker e il bel gesto per aiutare l’Ucraina

Sarah Jessica Parker ha messo all'asta l'abito della premiere di And Just Like That. Il ricavato andrà agli aiuti per l'Ucraina.

L’attrice e fashion icon Sarah Jessica Parker vuole fare la sua parte per aiutare i profughi ucraini. La star di Sex And The City – e della nuova serie TV sequel And Just Like That – ha messo all’asta l’abito indossato alla premiere della serie lo scorso anno, un meraviglioso pezzo firmato Oscar De La Renta.

Un pezzo più unico che raro, messo all’asta sul sito web della casa di moda con un’offerta iniziale di 5 mila dollari. L’asta si è conclusa con un’offerta finale di 7.500 dollari. Tutti i proventi saranno devoluti all’Unicef e indirizzati ai profughi che fuggono dalla guerra in Ucraina. “È stato un onore poter indossare questo abito alla premiere di And Just Like That… a dicembre dello scorso anno e sono onorata di collaborare con i miei amici di Oscar De La Renta per l’asta”, ha dichiarato l’iconica interprete di Carrie Bradshaw. “Tutti i proventi della vendita saranno devoluti all’Unicef, un’organizzazione che desidero sostenere, ora più che mai, visti gli attuali conflitti e le crescenti minacce contro tanti bambini innocenti. È significativo per me dire addio all’abito in questo modo”.

Leggi anche And Just Like That rinnovata ufficialmente per la stagione 2

È notizia recente che Sarah Jessica Parker ha contratto il Covid e ha dovuto sospendere tutte le sue esibizioni a Broadway. L’attrice avrebbe dovuto recitare al fianco del marito Matthew Broderick nel revival di Plaza Suite di Neil Simon. Sono entrambi positivi al Coronavirus e i loro spettacoli sono rimandati a data da destinarsi. Lo show ha debuttato lo scorso mese, ma Broderick era già in quarantena e così sul palco, al fianco della Parker, c’era il premio Tony Michael McGrath. Dopo alla positività dell’attrice gli spettacoli sono stati annullati.

Articoli correlati