Stranger Things 4: chi è l’attore che interpreta Enzo? Ecco perché ha un’aria così familiare

Chi è Enzo in Stranger Things - stagione 4 e qual'è il vero significato del suo nome? Ecco dove abbiamo già visto l'attore che lo interpreta.

La prima parte di Stranger Things – stagione 4 dopo una lunga e quasi interminabile attesa è finalmente uscita su Netflix e per ora il quarto capitolo è ricco di new entry, alcuni definibili dei veri e propri personaggi principali del cast. Tra questi nuovi volti Dmitri Antonov, alias Enzo, che ha un ruolo fondamentale nello show. Si tratta della guardia carceraria russa alleata di Hopper. Il suo nome, o meglio quello con cui si firma in una lettera mandata a Joyce con informazioni su Hopper, e cioè Enzo, non è il suo vero nome, ma è un modo per convincere Joyce che quel messaggio cifrato ricevuto sia affidabile e non una trappola, indipendente da quello che poi effettivamente accadrà nelle puntate successive. Joyce riceve questa lettera, all’interno di una bambola di porcellana russa, nel primo episodio della quarta stagione. La lettera dice chiaramente che Hopper è vivo, è in una prigione russa e questo misterioso Enzo lo libererà in cambio di un riscatto. Enzo è solo però un nome per permettere a Joyce di fidarsi di quelle parole.

Il significato di “Enzo” in Stranger Things

STRANGER THINGS. (L to R) Winona Ryder as Joyce Byers and Brett Gelman as Murray Bauman in STRANGER THINGS. Cr. Courtesy of Netflix © 2022

Prima dell’ultima decisiva battaglia nella terza stagione di Stranger Things, dove Hopper si sacrificherà per porre fine a un massacro, lui e Joyce si erano ripromessi un vero appuntamento, che li avrebbe, forse, visti, finalmente, diventare una coppia, come speravano da anni migliaia di fan. Quella promessa, poi infranta dal caso degli eventi, riguardava un luogo ben preciso dove sarebbero andati e cioè un ristorante di nome Enzo’s. Solo lui e Joyce conoscevano quel reciproco appuntamento scelto insieme, prima che Hopper morisse, quindi firmare la lettera mandata con il nome di Enzo era una chiara prova che chiunque ci fosse dietro quel messaggio conosceva Hopper e aveva parlato con lui. Hopper poteva quindi essere davvero ancora vivo e star aspettando che qualcuno venisse in suo aiuto.

Fan e spettatori sanno dal primo teaser della quarta stagione di Stranger Things che Hopper è vivo ed è prigioniero in una prigione immersa nella neve e nascosta da foreste e montagne, ma ovviamente i personaggi dello show ne sono completamente all’oscuro e uno dei momenti più attesi di questo quarto capitolo è sicuramente l’incontro tra Joyce e Hopper e tra Eleven alias Jane e il padre adottivo. Dmitri, che ormai porta il nome di Enzo, anche se quello era solo un semplice stratagemma, ha un viso particolarmente familiare. L’attore che lo interpreta è infatti Thomas Wlaschiha, un “volto” che ne nasconde molti altri. Nel 2020, tramite Twitter è stato annunciato che l’attore tedesco Thomas Wlaschiha avrebbe interpretato Dmitri “Enzo” Antonov in Stranger Things descritta come “una guardia carceraria russa affascinante e geniale”.

Chi è Thomas Wlaschiha

Stranger Things

Wlaschiha è nato a Dohna, Dresda, nella Germania dell’Est, ma si è trasferito negli Stati Uniti a 17 anni per intraprendere la carriera d’attore. Wlaschiha ha studiato teatro in Massachusetts dove ha imparato l’inglese, e parla correntemente anche francese, italiano e russo, come è appunto evidente in Stranger Things. A riconoscere Enzo sicuramente i fan di una delle serie tv più celebri mai realizzate: Il Trono di Spade. Wlaschiha ha recitato in diverse produzioni cinematografiche e televisive internazionali. Negli Stati Uniti è però maggiormente noto per aver interpretato Jaqen H’ghar in Il Trono di Spade. Come i fan ricorderanno, Jaqen era un membro dei Faceless Men o Uomini senza volto, mentore di Arya, interpretata da Maisie Williams e che lui addestrava a diventare “nessuno” e anche lei quindi Una senza volto.

Ho recitato per 20 anni, anche prima di Il Trono di Spade e credo di essere stato molto fortunato: sono sempre riuscito a guadagnarmi da vivere recitando, non ho mai dovuto fare nessun secondo lavoro“, ha dichiarato Wlaschiha durante un intervista di Metro Style nel 2018. “Ovviamente le cose sono completamente cambiate dopo Il Trono di Spade. Quel ruolo mi ha permesso di ottenere più facilmente una parte in un film o in una serie televisiva. E questo è uno dei più grandi regali che una serie come Il Trono di Spade può avermi fatto“. Oltre all’iconico show della HBO, Wlaschiha ha recitato nel ruolo di Sebastian Berger nella serie tv thriller della NBC Crossing Lines ed è apparso anche in alcuni episodi di Jack Ryan. Per quanto riguarda il grande schermo, l’attore è noto soprattutto per aver interpretato Albrecht in Resistance nel 2011 e il principe Alberto in Mr. Turner nel 2014.

Cosa succede a Enzo in Stranger Things?

Stranger Things

La quarta stagione di Stranger Things Jim Hopper è appunto rinchiuso in una prigione russa, dove viene spesso torturato e costretto ai lavori forzati; è solo grazie a Dmitri che riesce poi a riunirsi con Joyce, in cambio di 40.000 dollari. Dmitri con l’aiuto di Yuri cerca infatti di far in modo che Joyce e Murray arrivino in Russia, dove possono riprende con sé Hopper. Tuttavia, Yuri tradisce Dmitri e decide di vendere i due americani al KGB, dal quale sono ricercati e così anche Dmitri finisce in cella insieme ad Hopper che viene nuovamente catturato dai soldati russi. Come prigionieri, Dmitri e Hopper devono collaborare per sopravvivere. Dmitri è anche l’unico tra i prigionieri che può comunicare con Hopper, conoscendo l’inglese e il russo. Le guardie carcerarie li usano, insieme ad altri prigionieri, come nutrimento per il Demogorgone, attraverso un sadico gioco dove loro devono tentare di sconfiggere il mostro, ma si tratta sempre di un combattimento impari. Per i soldati russi diventa invece quasi un intrattenimento: il mostro vincerà e i prigionieri moriranno, sempre. Ma Hopper ha già affrontato un Demogorgone in passato e parte quindi un passo avanti a tutti, proprio quando Murray e Joyce riescono a irrompere nella prigione e ad aiutare lui e Dmitri nella lotta contro il famelico mostro. Alla fine, Dmitri, Hopper, Joyce e Murray riescono a fuggire dalla prigione, ma ora che Joyce e Hopper sono finalmente riuniti e lui sta per tornare a casa non si sa se Dmitri “Enzo” Antonov  tornerà nell’attesa seconda parte della quarta stagione di Stranger Things, che si dovrà attendere fino al 1º luglio 2022.

Leggi anche Stranger Things 4 – Parte 1: analisi e spiegazione dello sconvolgente finale

Articoli correlati