Sono Lillo: le 5 migliori guest star della serie TV

La serie comedy, diretta da Eros Puglielli, vede tante partecipazioni d'eccezione. Vediamo le migliori.

Sono Lillo è la recente serie televisiva diretta da Eros Puglielli (Gli idoli delle donne, Nevermind) che porta sul piccolo schermo la storia di uno dei personaggi più caustici e rivoluzionari degli ultimi anni di streaming in Italia ovvero Posaman, supereroe appassionato di pose ridicole che cela il volto del noto comico romano Pasquale Petrolo in arte Lillo. Tale figura è apparsa inizialmente come sketch all’interno dello show comico LOL – Chi ride è fuori, per poi ottenere tantissima attenzione mediatica.

Sono Lillo - Cinematographe

Sono Lillo, in particolare, racconta del dualismo tra Posaman e Lillo, immaginando che quest’ultimo, dopo tanto successo, voglia liberarsi di lui per tentare nuove strade artistiche e professionali. All’interno della storia, inoltre, appaiono tantissimi colleghi comici di Petrolo sia dal mondo di LOL che non che sicuramente rendono la realizzazione ancora più divertente ed entusiasmante. Andiamo a vedere, quindi, quali sono le 5 migliori guest star della serie, che ha debuttato su Prime Video il 5 gennaio 2023.

1. Marco Marzocca in Sono Lillo è lo strano Sante

Sono Lillo - Cinematographe

Marco Marzocca è un famoso comico, attore e imitatore italiano noto principalmente per le sue incursioni in Zelig e come conduttore di Takeshi’s Castle insieme a Stefano Sarcinelli. In Sono Lillo l’artista incarna un personaggio fondamentale della serie, Sante, nonostante appaia in soli due episodi, nello specifico il secondo e il terzo. Questa simpatica figura è il titolare di un negozio a tema fantasy (che tra l’altro, nella realtà, è Storia e Magia che si trova in Via Ottaviano 32, a Roma) e gioca spesso con Lillo a Dungeons & Dragons. Sarà proprio lui a consigliare al protagonista di fare un particolare rituale per sbarazzarsi di Posaman, nonostante non abbia l’effetto desiderato. È sicuramente particolare vedere Marzocca rivestire i panni di un personaggio piuttosto differente dai suoi canoni.

2. Caterina Guzzanti interpreta sé stessa

Caterina Guzzanti - Cinematographe

Caterina Guzzanti è un’attrice, comica e imitatrice italiana classe 1976, sorella minore di Corrado e di Sabina. La più piccola della celebre famiglia di comici romani ha alle spalle una carriera molto vasta nel mondo televisivo, con una parte fondamentale all’interno della serie televisiva Boris. Come molti altri noti maestri della risata, anche la Guzzanti è tra gli artisti presenti nel locale di Agenore (Paolo Calabresi), dove si esibisce con uno spettacolare e particolarissimo sketch dove immagina un dialogo tra gli ovuli di una donna. La sua parte, però, non si esaurisce così: è infatti lei a portare allo stesso Lillo una torta sostitutiva per la madre del protagonista dopo che si è accorto di aver comprato un dolce a forma di fallo.

3. Corrado Guzzanti incarna l’artista eccentrico Sascha in Sono Lillo

Corrado Guzzanti - Cinematographe

In Sono Lillo non manca di certo il fratello di Caterina Guzzanti, Corrado, altro celebre mattatore televisivo e anche autore, sceneggiatore e regista che ha debuttato nel 1992 come comico di punta di Avanzi per poi lanciarsi in programmi di Serena Dandini come Maddecheaò! Come secernere agli esami, Tunnel, Pippo Chennedy Show, L’ottavo nano e molti altri. Dopo aver recitato con Lillo e Greg ne Gli idoli delle donne, sempre diretto da Puglielli, l’artista appare per l’appunto in Sono Lillo, dove incarna il bislacco ed eccentrico artista contemporaneo Sascha, ammirato moltissimo dalla moglie di Lillo, Marzia (Sara Lazzaro). Come al solito, Corrado Guzzanti dà prova del suo grande talento, costruendo un personaggio indimenticabile, anche se appare solo nella puntata 5.

4. Maccio Capatonda stupisce tutti

Sono Lillo - Cinematographe

Maccio Capatonda (nome d’arte di Marcello Macchia) è un comico, attore, sceneggiatore, doppiatore, scrittore, regista, youtuber e cantante abruzzese originario di Vasto che ha conquistato il grande pubblico con il suo programma Mario (2013-2014) anche se precedentemente si era già fatto notare con delle apparizioni all’interno di Mai dire Lunedì e Mai dire Martedì. Nella serie di Prime Video, Capatonda, come Caterina Guzzanti, incarna sé stesso, realizzando un particolare sketch da Agenore nell’episodio 7. Rimanendo perfettamente in linea con la sua comicità, l’artista ripercorre le puntate precedenti dell’opera rompendo di fatto la quarta parete, una trovata del tutto geniale che dà un bello slancio in previsione del finale di stagione.

5. Serra Yilmaz presta il volto di Tigre

Sono Lillo - Cinematographe

Serra Yilmaz è una famosa attrice turca originaria di Istanbul, nota al grande pubblico per essere la musa del regista Ferzan Özpetek e ciò è testimoniato dal fatto che appare in molti dei suoi film, a partire da Harem Suare (1999). Durante la sua carriera ha ricoperto i più svariati ruoli, ma in Sono Lillo dà il volto ad un personaggio decisamente sui generis. Si tratta di Tigre, l’assassina incaricata di uccidere il protagonista e suo fratello Edoardo (Cristiano Caccamo). Nonostante la sua temibile mira e il suo istinto predatorio, è vittima delle prodezze atletiche di Posaman che sbaragliano interamente tutti i suoi sgherri. Sicuramente la guest star più inaspettata e apprezzata proprio perché fuori dal suo solito contesto.

Leggi anche Roma FF17 – Sono Lillo: recensione della serie TV di Eros Puglielli

Articoli correlati