FBI cinematographe.it

Descrivere nella maniera più realistica possibile cosa succede davvero in un ufficio del Federal Bureau of Investigation. Questa la dichiarazione di intenti di Dick Wolf, ideatore di FBI, nuovo crime drama al suo debutto in Italia.

«Creare questa serie per me è un sogno che si realizza» dichiara in un’intervista lo sceneggiatore e produttore di Chicago Fire e Law & Order. «Sono cresciuto nell’adorazione di mio zio, che era un agente FBI negli Anni 60, e grazie a lui ho conosciuto molti agenti e capito che il loro mondo, dal punto di vista umano, è molto più vario di quello che il pubblico è abituato a pensare. Ed è questo che cercheremo di mostrare nel telefilm».

FBI: trama e anticipazioni sulla nuova serie dal 31 marzo su Rai2

Prodotta da CBS Television Studios e Universal Television, la serie è incentrata sul funzionamento dell’ufficio dell’FBI di New York, che mette a frutto tutte la capacità dei suoi detective per mantenere la città e gli Stati Uniti al sicuro e punire i cosiddetti “crimini federali” su cui l’agenzia investigativa più famosa d’America esercita la sua giurisdizione. Attraverso le vicende dell’agente speciale Maggie Bell e colleghi lo spettatore viene a poco a poco introdotto, nell’arco dei 22 episodi, nei meccanismi interni del Federal Bureau of Investigation, tra casi di terrorismo e guerre tra gang rivali, rapimenti e omicidi a sfondo razziale.

FBI: il cast della prima stagione

FBI cinematographe.it

Al centro della storia ideata da Dick Wolf troviamo cinque agenti impegnati nella lotta quotidiana contro il crimine organizzato. Faremo quindi la conoscenza della protagonista Maggie Bell, interpretata da Missy Peregrym, vedova di un reporter investigativo del Wall Street Journal, agente speciale che viene da una famiglia di poliziotti e crede ciecamente nella propria missione.

Al suo finaco c’è poi il collega Omar Adom (Zeeko Zaki), ribattezzato “O.A.”, specializzato nelle infiltrazioni sotto copertura. C’è il loro capo e supervisore Dana Mosier (Sela Ward), una donna dalle energie inesauribili. C’è il suo braccio destro, l’assistente speciale Jubal interpretato da Jeremy Sisto e la Kristen di Ebonée Noel, analista del gruppo, capace di capire prima di chiunque altro quale filo nascosto colleghi una caotica serie d’indizi.

FBI: qualche curiosità sulla serie creata da Dick Wolf

FBI cinematographe.it

Inizialmente sviluppata dalla rete americana NBC come spin-off di Law & Order – Unità Speciale, successivamente la serie televisiva è stata acquistata dalla CBS che ne ha fatto un prodotto completamente nuovo che viene presentato per la prima volta al pubblico italiano.

Nel pilot della serie, intitolato La Legge di Godwin, recitava inizialmente anche l’attrice Connie Nielsen, ma sappiamo che dopo il primo episodio l’attrice ha lasciato la serie per motivi che non sono stati ancora rivelati. Il suo ruolo è stato quindi sostituito dalla creazione ad hoc di un nuovo personaggio, il supervisore Dana Mosier, interpretato stavolta da Sela Ward.

All’interno della serie annuncia la realizzazione di un backdoor pilot o “pilot clandestino” all’interno di FBI, in previsione di un potenziale spin-off intitolato FBI: Most Wanted. L’episodio verrà trasmesso nella seconda parte della prima stagione, e si concentrerà sulla divisione dell’FBI con il compito di rintracciare e catturare i criminali più famosi nella lista dei più ricercati dal Bureau. Secondo quanto dichiarato dal creatore Dick Wolf, lo spin-off sarà impostato per lanciare una serie di show connessi tra loro, simili a quelli di Law & Order e Chicago.

Da quanto trapelato finora, FBI sembra avere tutti i requisiti per diventare una serie da non perdere. Staremo a vedere l’accoglienza che il pubblico italiano riserverà al primo episodio,  in onda domenica 31 marzo su Rai2 alle 22.10.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto