Demon Slayer: i personaggi più forti contro le Lune Demoniache

Ecco la top 10 degli ammazzademoni più forti nel mondo di Demon Slayer - Kimetsu no yaiba. 

Demon Slayer cinematographe.it

Demon Slayer – Kimetsu no yaiba, un titolo segno di qualità. Fin dall’uscita del primo numero del manga nel lontano febbraio 2016, i personaggi ideati da Koyoharu Gotōge hanno conquistato tutto il mondo, diventando un vero e proprio fenomeno virale. Nel 2020 raggiunge un grande record, quello di uno dei manga più venduti di tutti tempi. Soltanto un anno prima aveva superato nelle vendite nientepopodimeno che One Piece, attirando le lodi di Eiichirō Oda. La trasposizione anime non è da meno, avendo ottenuto il plauso unanime della critica.

La prima stagione è disponibile su Netflix e Prime Video, e segue le vicende di Tanjiro Kamado in un Giappone del periodo Taisho devastato dalla furia dei demoni. Il viaggio dell’eroe ha inizio quando di ritorno a casa trova la propria famiglia massacrata dai demoni, ad eccezione della sorella Nezuko; trasformata invece in demone. Per Tanjiro si apre la strada della vendetta e una corsa forsennata per trovare una cura al problema di Nezuko. Ma tutto questo non può farlo da solo, così si arruolerà nei ranghi della Demon Salyer.

Ma quali sono i membri più potenti di questo leggendario team? Ecco la nostra top 10 degli ammazademoni più forti visti fino ad’ora.

10. Zenitsu Agatsuma

Demon Slayer cinematographe.it

Al decimo posto troviamo Zenitsu Agatsuma, l’anima apparentemente più fragile del gruppo. Entrato a far parte degli ammazzademoni per pagare un debito, cerca sempre una scappatoia per poterne uscire fuori chiedendo spesso alle donne di sposarlo. Ma in Zenitsu convivono due personalità, una cosciente e una dormiente. La prima insicura e timorosa, la seconda entra in scena nei momenti di forte stress che lo porta a svenire e a trasformarsi in un’arma assetata di sangue. Grazie alla tecnica della Respirazione del Fulmine, il ragazzo è in grado di scoprire la vera anima di una persona dal suo battito cardiaco. Insomma, un combattente degno di nota, se non lo fosse da incosciente.

9. Shinobu Kocho

Demon Slayer cinematographe.it

Un viso sorridente che nasconde una grande furia, corpo esile e spada letale. È Shinobu Kocho, uno dei Pilastri della Demon Slayer Corps. Maestra della Respirazione dell’insetto, la ragazza è una feroce e spietata ammazza demoni, che combatte il nemico con una lama intrisa di veleno di glicine.

8. Tanjiro Kamado

Demon Slayer cinematographe.it

Il protagonista di Demon Slayer si posiziona all’ottavo posto. Addestrato nella tecnica del respiro acquatico, in seguito padroneggerà la Danza del Dio del Fuoco, antica tecnica della famiglia derivata dalla Respirazione del sole. Unendo le due tecniche, Tanjiro, cresce esponenzialmente in forza, ma essendo ancora un principiante (per quanto riguarda l’anime) rimane nelle retrovie della classifica.

7. Mitsuri Kanroji

Demon Slayer cinematographe.it

Pilastro della squadra ammazzademoni e maestra della Respirazione dell’Amore, Mitsuri conquista il settimo posto. Una delle peculiarità di Demon Slayer è il presentare personaggi che non sembrano così pericolosi come in realtà sono. Ed è proprio questo uno dei casi. Mitsuri, dallo sguardo dolce e l’aria un po’ impacciata, nasconde una forza disumana. Il suo corpo infatti possiede una densità muscolare otto volte superiore alla media. La spada unica, che solo lei può brandire, ha la peculiarità di essere mobile e fendere colpi come se fosse una frusta. Un’arma micidiale, dotata della tecnica più veloce di tutti i Pilastri.

6. Tengen Uzui

Demon Salyer cinematographe.it

Pittoresco e narciso, Tengen è l’anima bordeline dei Pilastri. Ex Shogun in contrasto con le tradizioni di famiglia, si unisce alla Demon Slayer Corps fino a diventarne uno dei Pilastri. Ha l’abitudine di rendere spettacolari ed esclusivi i propri attacchi, ma al di là della sua anima eccentrica è un abile combattente. Risoluto e compassionevole, Tengen utilizza la tecnica della Respirazione del suono e due spade gemelle unite da una catena. Un maestro in velocità e potenza.

5. Kyojuro Rengoku

Demon Slayer cinematographe.it

Al quinto posto si classifica Kyojuro Rengoku, Pilastro degli ammazzademoni e detentore della Respirazione della fiamma. Ragazzo allegro dalla voce alta, segue alla lettera il retaggio lasciatogli dalla madre: proteggere i più deboli. Rengoku ha dimostrato una forza eccezionale nella battaglia contro le Luna Demoniaca Akaza, proteggendo simultaneamente i 200 passeggeri del treno in cui si è svolto lo scontro. Ha proposto a Tanjiro di diventarne il maestro.

4. Muichiro Tokito

Demon Slayer cinematographe.it

Pilastro della nebbia, Muichiro Tokito è un ragazzo dall’aria svampita e ottusa. Eppure, in questo caso, la prima impressione non è quella che conta. Tokito è infatti un abilissimo Demon Slayer, forte a tal punto da contrastare in solitaria una Luna Demoniaca.

3. Sanemi Shinazugawa

Sanemi Shinazugawa cinematographe.it

Feroce, irruento e avvezzo agli ordini. Il Pilastro del vento sa essere una vera spina nel fianco, ma quando si tratta di affrontare i demoni non ha eguali. Il corpo flagellato di cicatrici, è il simbolo della sua granitica dedizione allo scopo. La sua forza e la padronanza della Tecnica della Respirazione del vento sono state tali da impressionare Kokushibo, la Prima Luna Crescente.

2. Giyu Tomioka

Giyu Tomioka cinematographe.it

È il primo Demon Slayer ad incontrare Tanjiro. Intenzionato ad uccidere Nezuko, risparmierà la ragazza dopo averla vista proteggere il fratello. In seguito invierà lei e Tanjiro dal maestro Urokodaki con lo scopo di addestrare il ragazzo nella tecnica dell’acqua. Tomioka è una persona silenziosa e pragmatica, designata dai Pilastri come uno dei più forti tra loro. Maestro della Respirazione dell’acqua, le sue abilità sono tali da sconfiggere Padre Ragno e la luna calante Rui senza battere ciglio. Persino Akaza lo definisce uno dei Pilastri dell’acqua più potenti degli ultimi cinquant’anni.

1. Gyomei Himejima

Gyomei Himejima cinematographe.it

Raggiunge la vetta della classifica colui che Kokushibo ha definito il guerriero più forte degli ultimi 300 anni: Gyomei Himejima, il Pilastro della roccia. Al posto della spada brandisce un’ascia collegata ad una palla chiodata da una catena. Anche se cieco, Gyomei è uno dei Demon Slayer più forti visti fino ad ora.

Leggi anche: Scissor Seven recensione, uno dei migliori prodotti NEtflix è un cartone cinese