Chi era Arsenio Lupin? La storia vera del ladro gentiluomo

Lupin è la nuova serie evento Netflix che ha tenuto gli spettatori dello streamer incollati allo schermo. Ma è ispirata a una storia vera?

Da leggere

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Montgomery Clift e quell’incidente d’auto che compromise per sempre la bellezza e la carriera dell’attore

Ha debuttato a Broadway a soli quindici anni e fin da subito ottenne un grande successo. Per ben dieci...

Squid Game: 8 teorie fan svelano significati incredibili sulla serie Netflix

Squid Game è l'ultimo grande successo targato Netflix. La serie TV coreana è senza dubbio uno dei prodotti più...

Block title

Gli elementi per catturare l’attenzione Lupin li ha tutti: un protagonista affascinante (Omar Sy) che adora il personaggio del ladro gentiluomo, ingiustizia, vendetta, comprimari simpatici (il detective giovane che si occupa dei casi in cui è coinvolto il protagonista), la corruzione dei giusti, la politica, il denaro e, infine – ma non ultimo – un mitico gioiello reale. Il tutto condito dall’imperiosa cornice che è la città di Parigi, nel suo spettacolare mix di magnificenza e miseria che convivono come le due facce della stessa medaglia.

Leggi anche Lupin dove è stata girata? Le location della serie TV Netflix

La serie Netflix Lupin è stata creata da George Kay (Killing Eve) in collaborazione con François Uzan (Family Business). Il personaggio principale si chiama Assane Diop e ad interpretarlo è un fantastico Omar Sy. Il protagonista è un maestro nell’arte dell’inganno e dei travestimenti proprio come il ladro gentiluomo Lupin, il cui libro gli è stato regalato dal padre e che per lui diventa una guida e un mantra. La prima puntata ci mostra l’astuto piano di Diop per appropriarsi della famosa collana di Maria Antonietta; con il gioiello Assane vuole vendicare la morte del padre che, si scoprirà più avanti, venne condannato ingiustamente per un crimine mai commesso e per questo si uccise in cella. La morte di suo padre segnerà irrimediabilmente tutta la vita di Assane e la sua sete di verità e giustizia lo guideranno al compimento della sua vendetta mentre, con astuzia e gentilezza, tira i fili del suo complesso piano. Inutile dire che gli spettatori, tra colpi di scena e rivelazioni ripetute, sono letteralmente rimasti incollati allo schermo e ad ogni puntata volevano scoprire di più sia sul passato di Assane che sul suo piano per scoprire la verità e fare giustizia.

Ma questa serie tv, Lupin, è tratta da una storia vera?

A questa domanda è semplice rispondere. No, assolutamente no. La serie si ispira al personaggio immaginario di Arsenio Lupin, un ladro gentiluomo e maestro del travestimento creato da Maurice Leblanc. Il personaggio si chiamava originariamente Lopin, ma il suo nome è stato leggermente cambiato a causa delle riserve di un politico locale. Il protagonista Assane Diop è ispirato alle storie dei libri, che sono ampiamente presenti in diverse scene dello show. Un estratto dal libro:

La società non mi accordava che tre mezzi di esistenza: il lavoro, mendicità e il furto. Il lavoro, al contrario di ripugnarmi, mi piace. L’uomo non può fare a meno di lavorare: i suoi muscoli, il suo cervello, possiede un insieme di energie che deve smaltire. Ciò che mi ripugnava era di sudare sangue e acqua per un salario, cioè di creare ricchezze dalle quali sarei stato sfruttato. In una parola mi ripugnava di consegnarmi alla prostituzione del lavoro. La mendicità è l’avvilimento, la negazione di ogni dignità. Ogni uomo ha il diritto di godere della vita. Il diritto a vivere non si mendica, si prende.

Lupin è stato pubblicato per la prima volta nel 1905 come personaggio di racconti pubblicati sulla rivista francese chiamata Je sais tout.

Lupin – o meglio, la sua carismatica presenza – è stato protagonista di videogame, film, cartoni animati ed è un’ispirazione costante per chiunque ami i personaggi brillanti il cui genio riesce ad affabulare, confondere, intrigare e affascinare per raggiungere i propri truffaldini scopi. Tra le persone realmente esistite che potrebbero aver ispirato l’autore a creare il suo ladro gentiluomo possono probabilmente essere citati l’anarchico Marius Jacob (che subì un processo pubblico) o altri ladri gentiluomini come l’Arthur Lebeau di Octave Mirbeau. Alexandre Marius Jacob fu veramente un artista delle rapine e probabilmente possiamo considerarlo il vero Lupin. Inventò anche delle tecniche specifiche per riuscire nei colpi. Si travestiva da prete, per esempio, e usava un rospo come palo. Perché vi chiederete voi?

Perché questi animaletti smettono di gracidare quando qualcuno si avvicina e sono quindi dei perfetti aiutanti per un maestro del furto. Apparteneva ad una banda della quale era il capo che si chiamava “I lavoratori della notte” e riuscì rocambolescamente ad evadere dal carcere più volte. Un altro record di questo intrigante personaggio realmente esistito? Centocinquanta furti in soli tre anni, tra il 1900 e il 1903, sempre a danno di magistrati, finanzieri e prelati.

Il personaggio enigmatico di Lupin è dunque un antieroe che affronta avversari completamente privi di bussola morale. La sua astuzia e il suo fascino sono contagiosi ed è il motivo per il quale riesce a completare i suoi lavori senza essere notato. Ovviamente ci sono componenti “fantasy” che lo rendono eccezionale poiché alcune delle astuzie che gli vediamo compiere sono materialmente impossibili da replicare, ma è anche questo parte del suo straordinario ed immutato fascino, non trovate? E nonostante la storia di Arsenio Lupin sia frutto della fantasia di un geniale autore, vedere le sue avventure trasposte sul piccolo schermo è sempre un piacere sublime per gli spettatori di tutte le età. Gli episodi della serie Netflix sono disponibili per la visione sula piattaforma di streaming digitale.

 

SourceYoutube

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Articoli correlati