Don Matteo 12 Cinematographe.it

Tutto pronto per la dodicesima stagione di Don Matteo, la serie di successo prodotta da Lux Vide e Rai Fiction, con protagonista l’amato Terence Hill

Sono iniziate le riprese della dodicesima stagione di Don Matteo, la celebre fiction che ormai da anni vede Terence Hill vestire i panni del parroco più curioso del piccolo schermo. Sono passati infatti esattamente vent’anni del primo ciak e l’attore è pronto per salire ancora una volta in sella alla sua immancabile bicicletta!

Diretta da Raffaele Androsiglio nel primo blocco e Alexis Sweet nel secondo, Don Matteo vedrà Terence Hill ancora al fianco di Nino Frassica (nel ruolo del Maresciallo Cecchini) e di Maria Chiara Giannetta che, per il secondo anno, interpreta il capitano dei Carabinieri Anna Olivieri. Diventata la serie più longeva targata Lux Vide, Don Matteo compierà nel 2020 vent’anni, ma nonostante questo, non smetterà di rinnovarsi.

Saranno tante infatti le new entry nel cast che compariranno nelle nuove puntate, oltre alla presenza di una nuova forma di racconto. Se infatti i nomi dei nuovi interpreti sono ancora top secret, quello che già sappiamo è che la nuova stagione di Don Matteo sarà composta da 10 episodi da 100 minuti l’uno, che daranno vita ad una narrazione del tutto lineare. A far da cornice alle nuove puntata sarà ancora una volta la splendida città di Spoleto, vero e proprio teatro delle avventure del parroco più famoso della tv.

Format di successo tutto italiano, Don Matteo è andato in onda per la prima volta il 7 gennaio 2000 e, da quel momento è riuscito a conquistare non solo il pubblico nostrano, ma anche quello internazionale, trovando numerosi consensi anche in Francia, in Finlandia, in America e in Australia. L’appuntamento con le nuove puntate di Don Matteo è previsto per il 2020, sempre su Rai 1.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto