Bryan Cranston, Walter White, Cinematographe.it

L’attore Bryan Cranston, famoso per la sua partecipazione a Breaking Bad, avrebbe preferito recitare il cattivo Mister Sinister anziché il buon Comissario Gordon

Forse lo avreste visto bene nella parte di Jim Gordon, ma Brian Cranston, diventato popolarissimo dopo la sua partecipazione a Breaking Bad, vorrebbe fare un cinecomic in un ruolo ben diverso, ovvero quello del cattivo. In particolare gli farebbe piacere battagliare con gli X-Men, soprattutto nei panni di Mister Sinister.

Il personaggio sarebbe stato presentato nel film del 2016 X-Men: Apocalypse, ma successivamente non è stato veramente introdotto nell’universo dei Mutanti. E Bryan Cranston avrebbe avuto piacere ad interpretarlo.

Mi piacciono i cattivi perché sono intelligenti, ancora più dei protagonisti- ha dichiarato durante un’intervista- E poi non cercheranno mai di far arrivare l’eroe ad una vittoria facile. Mister Sinister sarebbe stato quello che avrei preferito più interpretare.

Ma piuttosto che il ruolo di un super-cattivo a Bryan Cranston sembrerebbe che in passato sia stato offerto il ruolo di Jim Gordon in Justice League. Ma a quell’offerta seguì un rifiuto. Qual è il motivo che ha allontanato l’attore dall’entrare a far parte dell’universo della DC Comics? Ecco il perché spiegato dallo stesso Cranston:

Non mi piace interpretare personaggi che hanno già un passato. In quel caso sarebbe stato un dover confrontare il mio commissario Gordon con quello di un altro paio di attori, e la cosa non mi stimolava particolarmente.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto