Taika Waititi ha ignorato i fumetti per il casting di Tessa Thompson in Thor: Ragnarok

Da leggere

Roma FF16 – Les Jeunes Amants: recensione del film

Diretto dalla regista Carine Tardieu, basato sulla sceneggiatura originale di Solveigh Anspach, Les Jeunes Amants è stato presentato nella...

Star Wars: rivelato il titolo ufficiale dello speciale dedicato a Boba Fett

Tramite la pubblicazione di un video promozionale, Disney + ha rivelato il titolo ufficiale del documentario su Star Wars...

Eternals 2: Chloe Zhao apre alla realizzazione del sequel

Durante una recente intervista, Chloe Zhao si è detta disponibile a tornare a curare la regia per un eventuale...

Block title

Con due settimane di riprese completate, il regista di Thor: Ragnarok Taika Waititi ha preso una rapida pausa per discutere sulle caratteristiche generali del film. Naturalmente nella discussione non poteva mancare l’argomento casting e in particolare l’argomento principe è stato l’ingaggio di Tessa Thompson, lanciata nel sequel di Thor: The Dark World nei panni di Valkyrie (Valchiria), una super eroina tradizionalmente bianca.

Taika Waititi ha ignorato i fumetti per il casting di Tessa Thompson in Thor: Ragnarok

“Fin dall’inizio abbiamo voluto diversificare il cast, ed è difficile quando si lavora con i Vichinghi”, ha spiegato Taika Waititi. “Si vuole essere più inclusivi possibile cercando di fornire una rappresentazione più ampia. E a quel punto, si deve guardare al materiale di origine come ispirazione e non come vincolo obbligatorio. Sapete una cosa? Non vuol dire che siccome il personaggio del fumetto era bianco noi necessariamente dovevamo rispettare questo canone nel film. Non ha importanza”.

Il regista ha proseguito dicendo “Questo non è davvero il fumetto autentico ma non appena si guarda un film e ci si trova coinvolti nella storia, tutti dimenticano tutto. Il fatto che stiamo continuando ad avere questa conversazione è ridicolo sul casting di Tessa. Lei è una grande attrice e la vedo molto ben calata nel ruolo, è stata la scelta giusta!”

Tessa Thompson fa parte di una serie di grandi nuovi arrivati in Thor: Ragnarok tra i quali vanno ricordati Karl Urban, Jeff Goldblum e Cate Blanchett. Taika Waititi ha continuato a spiegare come lui e la Marvel sono riusciti ad averli tutti nel progetto.

“Credo che molti di loro dopo aver visto quanto bene abbiano fatto gli altri film Marvel vogliano essere parte di questo”, ha detto il regista. “I film di supereroi sono visti spesso come veramente ridicoli. C’è stato un tempo e un punto in cui davvero nessuno avrebbe fatto i film di supereroi, in particolare nella seconda metà degli anni ’90 e sicuramente negli anni ’80. C’erano un sacco di movimenti molto ridicoli. Ma credo che la reputazione della Marvel è molto alta in questo momento. Le cose che fanno sono tutte di alta qualità e raccontano buone storie. Questa è la cosa principale. È per questo che sono stato coinvolto”.

Thor: Ragnarok è diretto da Taika Waititi e vede protagonista Chris Hemsworth (Thor), Tom Hiddleston (Loki), Idris Elba (Heimdall), Sir Anthony Hopkins (Odino), Tessa Thompson (Valkyrie), Karl Urban (Skurge), Mark Ruffalo (Hulk), con Jeff Goldblum (Il Gran Maestro) e Cate Blanchett (Hela). Il film uscirà nelle sale il 3 Novembre 2017.

ViaCBM

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Roma FF16 – Les Jeunes Amants: recensione del film

Diretto dalla regista Carine Tardieu, basato sulla sceneggiatura originale di Solveigh Anspach, Les Jeunes Amants è stato presentato nella...

Articoli correlati