jared leto joker suicide squad 2, cinematographe.it

Tra James Gunn e Jared Leto non sembra correre buon sangue, ecco dunque che il front man dei 30 seconds to Mars potrebbe lasciare i panni del Joker in Suicide Squad 2

All’inizio di questa settimana, abbiamo appreso che Warner Bros. ha ingaggiato il regista di Guardiani della Galassia James Gunn per scrivere e (forse) dirigere Suicide Squad 2 e mentre da allora abbiamo sentito che questi sta pianificando una nuova versione del franchise, non è chiaro se il cast originale tornerà o se il cineasta inizierà davvero tutto da zero. In ogni caso, possiamo probabilmente dimenticare di rivedere il Joker di Jared Leto.

Nel 2015, Gunn ha continuato quella che ha descritto come una “sessione periscopio alimentata dall’ambiente” in cui, secondo quanto riferito, avrebbe fatto una serie di commenti sprezzanti sull’attore, tra cui insinuando che il vincitore dell’Oscar dorme con ragazze minorenni. Ha anche accennato a questo sui social media e in un tweet del 2012 cancellato dove li regista commentava “pesantemente” alcuni atteggiamenti della star dei 30 seconds to Mars.

Inutile dire che è difficile immaginare che Leto voglia lavorare con Gunn e viceversa. Il futuro dell’attore nei panni del Clown Principe del Crimine è rimasto in dubbio per un po ‘di tempo; non è previsto che apparirà in Birds of Prey e mentre è stato precedentemente riportato che apparirà in Suicide Squad 2 e in un’avventura indipendente, sembra ora tutto altamente improbabile (anche il film Harley Quinn vs The Joker è apparentemente in fase di stallo).

Questo tuttavia potrebbe aprire delle porte a Joaquin Phoenix, attualmente impegnato con le riprese del film sulle origini del Joker. Al momento sono tutte supposizioni.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online